Consigli per le donne

È un tiranno: 5 segni che il tuo uomo ti "spezzasse"

Pin
Send
Share
Send
Send


L'ultima volta che abbiamo parlato dei tiranni di casa, ho promesso di dirvelo, cosa fare se il marito è un tiranno. In linea di principio, la risposta è ovvia: il divorzio. Ma tutto non è così semplice, altrimenti non ci sarebbero così tante donne che continuano a soffrire per i loro mariti - tiranni per anni. E il problema risiede spesso nelle vittime stesse (che non rimuove la colpa dal tiranno). Pertanto, per risolvere la domanda: "come sbarazzarsi del marito del tiranno?" Non dovrebbe iniziare con un divorzio. Naturalmente, per una descrizione completa e dettagliata e la soluzione di questo problema, dovrai scrivere un intero libro, ma in termini generali, ci sono 5 passaggi. Questi passaggi sono rilevanti per i casi in cui non vi è alcun pericolo per la vita e la salute, cioè, il marito non si arrende. Se c'è una minaccia - allora, ovviamente, vale la pena scappare, e lavorare sugli errori è già stato fatto in contumacia.

1. Introspezione: Perché ho bisogno di un marito - un tiranno?

Dal momento che cambiare un'altra persona non è in nostro potere, allora l'unica area dei nostri sforzi è noi stessi. Perciò è necessario lavorare su se stessi, cioè sull'autoanalisi. Chiediti: perché ho bisogno di un marito tiranno e quali bonus ottengo da questo? Dovremo ammettere onestamente a noi stessi in fuga dalla responsabilità, nelle installazioni parassitarie e nel piacere della sofferenza. Sì, la sofferenza è un piacere - è molto piacevole dispiacersi per te stesso e, cosa più importante, giustificano molto - il malato perdona quasi tutto, almeno si perdona. Questa è anche una forma di irresponsabilità.

Il libro di Robin Norwood "Le donne che amano troppo" può aiutare a capire le ragioni e le loro "vincite" nascoste dal parlare con un marito tiranno. Nello stesso libro ci sono buoni consigli su cosa fare con queste scoperte, e come uscire dal solito gioco con un tiranno - dopotutto, non solo lui suona, ma anche tu.

2. Assumiti la responsabilità della tua vita

Sì, devi assumerti la responsabilità della tua vita e della tua relazione. Non nel senso che "il marito è diventato un tiranno perché non sei una moglie ideale", ma tu se stessi scegli un tiranno e vivi con lui perché lo vuoi, e ti offre alcuni bonus. Qui devi fare una scelta: rispetto di se stessi e relazioni normali + responsabilità, o bonus di irresponsabilità "dietro un muro di pietra" con una "spalla forte" + umiliazione e sofferenza da un tiranno.

O vuoi essere una persona e vivere una vita piena e sana, libera dalle dolorose dipendenze di una persona - o scegli una malattia con i suoi giochi "donna debole". In linea di principio, è anche un'opzione - ma poi non lamentarti, ma "rilassati e divertiti", come in quello scherzo sugli stupri. Alcuni, comunque, ci riescono - si immaginano come "dee", ammirano la loro femminilità, saggezza e perfezione e instillano quotidianamente in sé stessi che la sottomissione e la paura sono la vera felicità e l'alto destino, e per compensare la tirannia dei bambini.

Un sistema molto stabile, tranne per il fatto che è completamente autoinganno. Il tiranno del marito considera questa dea come una stupida gallina (che riferisce ai tempi delle "rivelazioni") e usa semplicemente i suoi servigi come domestica, e a volte la "punisce" per negligenza o semplicemente perturba i suoi fallimenti sul lavoro. Non ha alcuna crescita personale - tutti gli sforzi dell'anima sono finalizzati a mantenersi euforici e ad evitare di affrontare la verità. I bambini crescono profondamente feriti, specialmente i ragazzi. Quindi cosa? Ma ha trovato "felicità femminile"!

3. "Cambia la testa"

Se scegli ancora l'opzione di salute, dovrai seriamente cambiare la tua visione del mondo. Le idee sul mondo, la vita, le relazioni e il loro ruolo in esse nella nostra testa si sommano a un quadro coerente - ed è proprio questa immagine che il tiranno si adatta logicamente. Per liberarti non solo di lui, ma anche del pericolo di incontrare lo stesso in futuro, devi cambiare la tua immagine del mondo - principalmente il tuo atteggiamento verso te stesso, verso gli altri, verso gli uomini, verso il lavoro. In alcuni casi è necessario rivedere alcune impostazioni religiose.

In linea di principio, puoi "cambiare la testa" da solo. La lettura della letteratura psicologica aiuterà: i libri della psicoanalista tedesca Karen Horney, il nostro connazionale Mikhail Litvak, il fondatore del club CROSS (non solo ha libri, ma anche registrazioni di seminari e seminari dal vivo). Vale anche la pena di conoscere i "giochi" di E. Bern e, naturalmente, la psicologia umanistica di E. Fromm - ha dedicato molti anni allo studio di un personaggio autoritario, e questa è la nostra sfortuna. Un elenco di 7 libri utili sulla psicologia delle relazioni e della personalità, con una breve descrizione, è nell'articolo sui libri per lo sviluppo. Con entusiasmo per l'esoterismo, se ce l'hai, dovrai dire addio - questa visione del mondo è essenzialmente incompatibile con la responsabilità.

L'autoterapia è difficile e puoi rivolgerti a uno specialista, ma in questo caso dovrai lavorare da solo su te stesso - lo psicoanalista guiderà solo il processo e ti aiuterà a non andare fuori strada. La cura richiederà molto tempo - questa malattia difficile attirerà nelle sue reti ... Ma ne vale la pena - di conseguenza diventerai l'amante della tua vita, liberarti dell'ansia e acquisire molte forze spirituali che sono state spese per sopprimere i conflitti inconsci. Devi solo "crescere le ali"!

Autostima

Ottenere l'autostima e aumentare l'autostima è una priorità assoluta. Dopotutto, le donne che hanno una bassa opinione di sé sono associate ai tiranni. Ama te stesso, e non solo nella forma di camminare per i saloni di bellezza, - è molto meglio prendersi cura del proprio sviluppo. Può essere studio, lavorare con crescita professionale, persino un hobby. Alcuni risultati tangibili delle tue azioni e il rispetto per le altre persone forniscono una buona base per l'autostima. Il lavoro, inoltre, aiuterà a preparare le "rotte dei rifiuti", a uscire dalla dipendenza materiale dal tiranno, che è importante.

4. Cambiamo i rapporti con il marito, il tiranno

Il compito qui è di uscire dal gioco, smettere di giocarci. Cioè, non hai bisogno di lottare per la libertà e l'indipendenza, swingare i diritti e offendersi: in tutti questi casi continui a essere una vittima. Cerca di "sganciarlo" internamente da lui - di non aspettarti nulla da lui e di non reagire alle provocazioni. Immagina come reagiresti se quello fosse il comportamento di uno sconosciuto a cui non dovevi nulla? Quindi, tuo marito, un tiranno, anche tu non devi. Sì, c'è una responsabilità reciproca nella relazione, ma la sua manipolazione del senso di colpa non è una relazione, ma un gioco. Questa persona non è capace di relazioni personali.

In risposta ai suoi attacchi aggressivi, non c'è bisogno di giustificare o difendere - il tiranno ottiene solo. Puoi praticare l'applicazione delle tecniche di aikido psicologico. Questo ti permetterà di perdere i colpi psicologici, pur mantenendo l'autostima. Formalmente, il tiranno non troverà da ridire su nulla, ma c'è un pericolo. Quando lasci il gioco, lo priverai del "nutrimento" necessario per la vita - e diventerà molto malato. In uno stato di "rottura" comincerà a imperversare ed è capace di azioni molto brutte. Nella migliore delle ipotesi, troverà un "salvatore", cioè un'amante, o correrà intorno agli amici.

Molto probabilmente, il tuo rapporto finirà lì. Quando una connessione stabile "tiranno-vittima" si rompe, spesso si scopre che, a parte il gioco doloroso delle persone, nulla li ha collegati. E se uno si è ripreso e ha fermato il gioco, allora anche l'altro non vuole necessariamente riprendersi: probabilmente andrà a cercare un'altra vittima ...

Se tuo marito era un tiranno, allora abbandona la speranza che possa essere riformato. Per placare un tiranno in modo che tutto fosse "buono e pacifico" non avrà successo - non ha bisogno dei tuoi servizi e non ha bisogno di tutto per essere buono. La sua insaziabile necessità ha bisogno di continue conferme di potere e dominio - e ti tormenterà con fastidi, umiliazioni, insulti. Solo la sofferenza e l'umiliazione della vittima gli danno soddisfazione. Pertanto, non sarà facile per te non soffrire e preservare la dignità - per lui sarà come un coltello affilato, e prenderà tutte le misure per "buttarti fuori dalla sella", fino all'uso della forza.

Non prenderlo a cuore e non aver paura di stare da solo, accettando nel tuo cuore il fatto che ti abbia ispirato per così tanto tempo: "Chi hai bisogno di me in questo modo?" Prima di tutto, dovresti aver bisogno di te stesso. E se hai veramente bisogno di questa persona principale nella tua vita, allora sicuramente non cadrai nella trappola di un tiranno e sarai in grado di costruire relazioni normali con una persona degna - se vuoi, non perché dipendi da relazioni malsane.

Se vivi con un tiranno "per amore dei bambini", pensa allora che esempio vedono questi bambini? Il ragazzo crescerà fino a diventare una copia di suo padre, e la ragazza sceglierà lo stesso tiranno di suo marito ... Il gioco vale la candela? Certo, un bambino ha bisogno di un padre, ma a cosa serve? - per avere davanti agli occhi un esempio maschile, un esempio di normali relazioni familiari e per godere dell'attenzione e dell'amore di due genitori. Nel caso di un padre tiranno, il bambino non ha nulla di quanto sopra, e la sua psiche è solo paralizzante.

Cerca di fare questi 5 passi e il tuo problema con il marito: il tiranno sarà risolto o si avvicinerà alla decisione. Parlare di tiranni non è finita, iscriviti per ricevere il seguente articolo per posta. Se avete domande o commenti sulla lettura, siete i benvenuti nei commenti.

Articoli interessanti

"Non mi piacciono i tuoi amici e la tua famiglia"

Il desiderio di potere e il controllo totale è uno dei segni di una persona incline alla violenza (non importa se è psicologica o fisica). Pertanto, man mano che le relazioni si sviluppano, ti ritrovi improvvisamente isolato dal solito circolo di comunicazione e persino dalla famiglia.

Le salse con cui viene servito questo tipo di manipolazione possono essere diverse. Il tuo uomo può giocare sui sensi di colpa, raccontando come gli manca quando non sei in giro. Oppure, in una forma maleducata e sarcastica, esprimi la tua opinione negativa su tua sorella, fidanzata, insistendo nel ridurre o interrompere del tutto la comunicazione con loro. O tormentarti con chiamate, messaggi e sospetti di tradimento. Ogni incontro con gli amici o un viaggio in famiglia diventa una prova di forza e oggetto di accese discussioni o la causa del suo cattivo umore. Un altro segno caratteristico della tirannia iniziale è l'esigenza di un partner di coordinare con lui tutti i suoi piani, mentre lui stesso si allaccia tranquillamente con il suo ambiente vicino a tempi e luoghi convenienti.

L'obiettivo inconscio è lo stesso: privarti del consueto supporto, delle risorse umane, e chiudere il tuo mondo e la tua vita su te stesso, in modo che in qualsiasi momento tu possa ricevere la tua parte di attenzione e stabilirti in controllo sulla situazione.

Sistema di valori flessibile

I partenariati, oltre alla gioia dell'intimità e dell'amore, comprendono una serie decente di obblighi reciproci. Noi, di norma, scegliamo una persona in una coppia con la quale condividiamo alcuni valori e idee sulla convivenza. Tuttavia, nel tema della violenza psicologica che ci interessa, succede quanto segue. Quei valori e le regole di convivenza che sono stati condivisi si trasformano in obblighi rigidi per una parte e diventano molto flessibili per l'altra. Così, all'improvviso si scopre che, parlando dell'inammissibilità dell'adulterio, il tuo uomo intendeva te, non se stesso. E una sera si scopre che può venire stanco dal lavoro e essere triste sul divano, e tu devi sempre essere in buona forma e irradiare vigore e divertimento. A poco a poco, tali relazioni si trasformano in una specie di gioco unilaterale: in una metà cresce il peso degli obblighi, mentre nell'altra perde i contorni e si dissolve nell'aria. Qualunque cosa tu faccia, si rivela essere un po 'e finisce con nuove richieste e costante malcontento. Allo stesso tempo, i tuoi bisogni sembrano cessare di esistere.

Abbasso l'autorealizzazione

Come qualcuno ha detto saggiamente, la vita è una serie di eventi diversi. Alcuni di loro portano gioia, altri - al contrario. È importante che ogni persona riempia la sua vita di risorse che aiutano a rilassare l'anima e diventano più resistenti alle sfide della vita. A qualcuno piace ricamare con nastri e qualcuno una volta al mese deve visitare un concerto per pianoforte o incontrare un vecchio amico. Tutte queste risorse in definitiva ci rendono più completi, forti e liberi. Un tale partner non è per nulla interessante per il manipolatore, quindi proverà con tutte le sue forze a "disenergizzarti". Quindi, gli hobby preferiti, non meno che le persone vicine che li dividono, gradualmente vengono spostati e, a tempo debito, scompaiono dalla tua vita. E con loro gradualmente perdi te stesso e ciò che riempie la tua batteria interna di energia.

"Pietà di me, io sono il più miserabile"

Un tiranno è una persona che non troverà mai soddisfazione. Per qualche ragione, porta nel suo mondo interiore un enorme vuoto o dolore, che cerca di compensare con il controllo totale su coloro a cui è caro. Pertanto, un'altra caratteristica di queste persone è la costante lamentela e malcontento. Che le cose siano in qualche modo sbagliate, troverà sempre il colpevole. E non dipende dalla scala del "problema": se il rubinetto gocciolava a casa, se la disoccupazione nel paese. Nel discorso, le dichiarazioni del manipolatore spesso mostrano delusione, tristezza per le opportunità (ovviamente non dovute al proprio errore) e il desiderio più profondo. Amano lamentarsi e parlare dei loro problemi. Difficilmente trovano almeno una persona a cui sinceramente ringraziano e raccontano con gioia tutte le carenze dei loro ex partner nella vita o negli affari. Sfortunatamente, in molte donne c'è uno stereotipo che le rane possono davvero essere estratte dalle loro paludi e convertite in principi. Tuttavia, le statistiche sono inarrestabili e le persone si salvano, di regola, di propria iniziativa e con grandi sforzi.

E questo è un segno che ti segnala che nella relazione hai cessato di trarre forza. Anche se questo è quello di diventare più forti e più felici insieme, questo è un altro obiettivo della partnership, risalente ai tempi antichi. Il ritmo moderno della vita e l'incapacità di far fronte allo stress spesso portano alla comparsa di apatia e stanchezza fisica ed emotiva ordinaria. Ma intuitivamente, ognuno di noi sa che la fatica della relazione è un fenomeno completamente diverso. In una relazione che lentamente ti avvelena dall'interno, prima o poi l'obiettivo del manipolatore viene raggiunto. Sei de-energizzato ed esausto, non senti più la tua importanza e ti fidi di te stesso, la tua intera vita è in qualche modo costruita intorno a cercare di soddisfare i bisogni di un'altra persona. E non sei più sicuro di volere qualcosa e persino avere il diritto di volere, compresa l'intimità fisica con il tuo uomo. In questa fase, molti stanno tentando con grande sforzo di abbandonare il modello stabilito, ma spesso questi tentativi finiscono in un'altra "ultima possibilità" e la relazione "vittima-tiranno" si avvia semplicemente a un nuovo round.

Non esorto a organizzare rivolte e distruggere famiglie, a precipitarsi in tutte le cose serie. Ma se sei infelice in amore - allora questa è una ragione per pensare e, forse, per trovare la forza per liberarsi della relazione distruttiva. La vera collaborazione è basata sull'amore e comporta tutti gli stessi scambi e compromessi reciproci che non distruggono l'integrità di un uomo o di una donna. Se due adulti si amano e si rispettano, troveranno sempre un modo per negoziare e risolvere le difficoltà che si presentano. Dopo tutto, sono uniti da aspirazioni comuni per rendere le loro vite e le relazioni un po 'migliori, e non per elevarsi facendo meno di coloro che sono vicini.

Marina Kabirova - una psicologa donna, una personal trainer di crescita, un assistente per ripristinare l'ordine nella vita.

Da dove vengono i tiranni?

Com'è successo che un uomo un tempo premuroso e gentile si è trasformato in un despota naturale e familiare? Quando disegni nella mente un vero tiranno, un uomo forte con un carattere d'acciaio e una volontà di ferro, che non tollera obiezioni, appare nell'immaginazione. Sorprendentemente, nella vita reale, questo è estremamente raro.

Fondamentalmente, i tiranni maschili sono persone deboli, notoriamente complesse ed estremamente codarde che, in virtù dell'enorme numero dei loro stessi complessi e inferiorità, cercano di affermarsi a spese dei "più deboli", cioè delle mogli e dei figli.

Spesso si scopre che i futuri tiranni della loro infanzia sono stati fortemente offesi dai bambini più grandi, umiliati dai loro genitori o persino dai loro coetanei. La futura tirannia può affondare le sue radici nella famiglia dei genitori di un uomo, forse vedeva costantemente un comportamento simile da parte del padre o del patrigno. Il trauma psicologico dei bambini può facilmente giocare uno scherzo crudele: ora un uomo adulto rafforza pienamente il suo potere e influenza su una donna.

Cerca con ogni mezzo di controllare e sopprimere le persone che sono cadute sotto la sua influenza, e anche di insistere sempre sul proprio, anche se sa fin dall'inizio che ha sbagliato. Accettare le opinioni degli altri è ora come perdere potere.

Come riconoscere?

Всегда можно не допускать до крайностей, для этого стараться распознать ранние проявления тирании в своем муже. Возможно, стоит задуматься, если ваш муж:

  • Постоянно делает достаточно острые замечания относительно вашей внешности, готовки, домашнего быта и воспитания детей. При этом все выражается в форме упреков и принуждений, которые негативно сказываются на вашей самооценке.
  • Запрещает работать, при этом, вначале отношений вуалирует это под фразами «моя женщина не должна работать, я и сам в состоянии обеспечить свою семью». Dà più figli, rafforzando così la tua dipendenza finanziaria dalle sue capacità.
  • Proibisce l'uso di cosmetici decorativi o indossa cose luminose per strada.
  • Costantemente impone la sua opinione, nascondendosi dietro la frase "sarebbe meglio per te" e non importa che non sarà migliore.
  • Limita fortemente la comunicazione con parenti, amici e, ancor più, con il sesso opposto.
  • Applica forza fisica contro di te o ai bambini, e allo stesso tempo, come pretesto, può esserci qualche sciocchezza: una cena sbagliata, una maglietta non stirata o una frase che hai detto nel momento sbagliato.

Cosa fare

La prima risposta corretta, che implora senza esitazione: correre! Presentare il divorzio, cambiare casa, se necessario, in generale, fare di tutto per non vedere mai più questa persona nella sua vita. Ma, sfortunatamente, in realtà non è sempre così semplice. Come ottenere il divorzio se abbiamo due (tre, cinque) figli? Cosa farò, perché non posso fare nulla e non ho istruzione? Sfortunatamente, le situazioni sono diverse, come aiutare te stesso?

  • Rivolgiti a uno psicologo, è meglio con suo marito. Forse le sedute di terapia saranno in grado di indirizzarti sul vero sentiero, o forse ti convinceranno che non puoi più vivere così, e sarai in grado di porre fine a questo problema in modo sicuro.
  • Non cercare di obbedire a tutto, pensando che, così facendo, avrai pietà di tuo marito. Spiega con calma e sicurezza che non sei la sua cosa, ma una persona che ha il diritto di decidere per se stesso. A volte una conversazione calma ma sicura è sufficiente per un uomo a riconsiderare le sue opinioni sulla vita.
  • Può valere la pena chiedere l'aiuto di buoni amici o parenti maschi che sarebbero in grado di parlargli come un uomo. Se non credi in un buon risultato di tale evento, potresti dover contattare le forze dell'ordine, rimuovere le percosse, se ce ne sono, e andare alla fine della tua decisione.
  • Cresci esternamente e internamente, osserva te stesso e cresci intellettualmente. In primo luogo, non sarà mai superfluo e, in secondo luogo, acquisirai maggiore fiducia in te stesso e nelle tue capacità.
  • Guarda la situazione direttamente negli occhi: è improbabile che una tale persona possa cambiare; Pensa ai bambini per i quali una tale vita può influenzare notevolmente lo sviluppo e lo sviluppo della personalità, ma non vuoi allevare nuovi tiranni? Se vedi che niente aiuta, poi prendi coraggio e rompere il rapporto con questa persona una volta per tutte, apprezza la tua vita, perché ne hai uno.

Tiranno aggressivo del marito: segni

Non è sempre possibile vedere il futuro aggressivo marito di un tiranno in uno sposo felice. Tuttavia, c'è un tipo così maschile che dettano completamente la loro volontà alla moglie e alla famiglia, senza accettare alcuna obiezione da parte loro.

Come proteggersi da un uomo che considera una donna solo una sua applicazione e al minimo segno di resistenza usa le mani? Ahimè, questo è vero - una persona che di recente ti ha giurato amore eterno, oggi può ricompensarti regolarmente con manette, o addirittura picchiarti.

Va detto che tutti i segni di un futuro marito aggressivo - un tiranno può essere riconosciuto prima del matrimonio. Appena accecato dall'amore, la donna non vuole vederli.

E devi essere avvisato se un uomo ha un intelletto poco sviluppato, mentre abusa di alcol e droghe. L'intossicazione da alcol e droghe contribuisce allo sviluppo dell'aggressività.

L'aggressività in generale è un segnale molto allarmante. Per esempio, se vedi che i tuoi eletti, alla minima provocazione, o anche senza di lui, si arrampicano in una lotta con gli altri, allora sii sicuro che lo stesso stereotipo comportamentale sarà portato nella vita familiare.

In un gruppo a rischio separato ci sono quegli uomini che hanno visitato uno dei punti caldi. Ahimè, con tutto il loro eroismo, la psiche di queste persone è seriamente disturbata, perché la mente umana semplicemente non può sopportare ciò che hanno dovuto attraversare senza perdita.

Se il tuo amato è cresciuto in un ambiente familiare difficile ed è stato influenzato da un padre autoritario, assicurati che la tirannia ti aspetti. E infine, fai attenzione a come un uomo parla degli altri o della sua ex-moglie. Se li critica continuamente e crede che tutti dovrebbero obbedirgli, anche tu cadrai presto nelle mani di un marito aggressivo, un tiranno.

Se il marito è un tiranno: cosa fare?

· Questa è una domanda piuttosto ambigua e anche gli psicologi non sono d'accordo. Una cosa è certa: se non hai riconosciuto nel tuo futuro marito una tendenza all'aggressività e alla violenza e sei entrato in matrimonio con lui, ognuno di questi casi deve essere considerato individualmente.

· Come si manifesta l'aggressività, il cui risultato diventa, quali sono le sue cause - tutto ciò è importante. Quindi, per esempio, se tuo marito - un tiranno è ubriaco e ti si scaglia contro con i pugni, questa è una cosa, e se prima lo tormentavi da molto tempo con i tuoi fastidi e insulti e lui non riusciva a trattenersi - questo è un altro.

Naturalmente, nessuno, in ogni caso, giustifica un uomo che ha alzato la mano a sua moglie o un'altra donna, ma concorda sul fatto che l'approccio alla risoluzione dei problemi dovrebbe essere diverso. Se l'assalto si verifica regolarmente, una cosa può essere detta: devi scappare da un tale uomo. Sperare che si fermi è inutile.

· Se si è trattato di un singolo evento occasionale, provare a discutere il problema insieme, identificarne le cause e, forse, in qualche modo riconsiderare il proprio comportamento.

Un marito tiranno mantiene tutta la sua famiglia in costante tensione. Una rappresaglia crudele per una cena cotta inadeguata o una camicia inadeguatamente ben stirata attende sua moglie. Il bambino ha paura di andare a casa se ha ricevuto un voto insoddisfacente a scuola. Il marito impone a sua moglie che tipo di amici dovrebbe scegliere e cosa indossare. Lo stato di stress costante diventa insopportabile.

Come far fronte a un marito tiranno a casa?

· Naturalmente, la decisione giusta sarebbe quella di divorziare, ma sfortunatamente non tutti hanno abbastanza determinazione e forza spirituale per questo. La resistenza aperta è un sacco di natura forte, ma a volte questa opposizione finisce anche tragicamente. Al fine di frenare la donna tiranno domestico deve essere sia un'attrice e un diplomatico. E ha anche l'intuizione del geniere.

· Nascondi tutte le tue emozioni. Un tale uomo non dovrebbe essere criticato o indicato per eventuali difetti. Se si sente in colpa, la sua tirannia diventerà ancora più grande.

· Se inizia a trovare difetti con te, non provare a fare le tue richieste. Il despota domestico non tollera l'opposizione o la lotta. Se hai bisogno di qualcosa, prova a chiedergli un favore in un tono morbido e instabile.

· Va detto, tuttavia, che in alcuni casi, dopo aver ricevuto un rifiuto decisivo, un aggressivo marito tiranno può tirarsi indietro. Il fatto è che tali tratti si svilupparono in lui perché durante l'infanzia soffriva dei suoi crudeli genitori o era più debole tra i suoi coetanei, con tutte le conseguenze che ne derivavano.

Pertanto, recupera le sue paure e complessi infantili per i più deboli e più sottomessi. Tuttavia, al fine di resistere risolutamente al marito di un tiranno, ha bisogno di notevole volontà e forza di carattere, e talvolta forza fisica.

· Se sei pronto ad oppormi con la forza del tuo spirito, dovresti immediatamente dichiarare che non tollererai tale trattamento con te stesso. Se cerca di umiliarti di nuovo, minacciarlo con un divorzio. Dopo una tale affermazione, molti despoti cercano di prenderlo nelle loro mani, sapendo di aver superato certi limiti. Molti, ma, purtroppo, non tutti. E se una donna continua a sopportare una tale presa in giro di se stessa, allora puoi solo pentirtene.

Come proteggersi da un ex-marito aggressivo

Spesso, dopo un matrimonio infruttuoso, gli sposi fanno parte, ahimè, non amici. Anche i bambini comuni e gli anni trascorsi insieme non li faranno smettere di essere arrabbiati l'uno con l'altro. Ma come trovare una vita tranquilla per la donna a cui l'ex marito ha accusato il crollo della loro relazione?

Il matrimonio è costruito da due persone. E se non ci riesce, allora mentalmente puoi incolpare chiunque, sebbene questa situazione sia comune. A volte è complicato dal fatto che l'ex marito si comporta in modo aggressivo o cerca di privare il coniuge della comunicazione con i figli o toglie tutti i beni acquisiti insieme.

In ogni caso, cerca di non liberare le tue emozioni e di difendere con calma ciò che hai diritto per legge.

Devi trovare un avvocato competente. Indipendentemente da ciò che dice il tuo coniuge, hai uguali diritti con lui, anche sui bambini e sulla proprietà. Un avvocato ti aiuterà a sistemare tutte le formalità legali e nel frattempo ti servirai psicologicamente.

Non lasciarti intimidire. A volte i coniugi abbandonati sono piuttosto aggressivi. Se ricevi apertamente minacce, non ti permettono di condurre una vita normale, o sei terrorizzato dalle chiamate, allora devi spiegare con fermezza al tuo ex marito aggressivo che non intendi comunicare con lui in questa modalità e chiedere di lasciarti in pace. Non aver paura di sembrare scortese. In questa situazione stiamo parlando del tuo equilibrio mentale e non della decenza.

Devi entrare audacemente in una nuova vita, lasciare tutto il risentimento nel passato e accettare l'esperienza del divorzio come una malattia, ma vivere ancora. In futuro, incontrerai sicuramente una persona con cui ti sentirai felice.

Segni di un despota in un uomo

Distinguere un tiranno è molto difficile, di solito le sue peggiori caratteristiche cominciano ad apparire dopo il matrimonio. In genere, le ragazze sposano un "completo ed economico, affidabile e in grado di proteggere", e sono nella prigionia del despota. Ma ci sono segni che permetteranno di sospettare il peggio in anticipo:

  • Critiche frequenti e infondate, che possono riguardare letteralmente tutto: le buone maniere per vestire, parlare e muoversi, guardare, abilità e risultati. All'inizio, è discreta, un uomo può chiamare una ragazza sciocca, inesperta, o ridere dei suoi hobby, del lavoro. Può persino travestirsi da desiderio di aiutare la "donna sciocca infelice". A poco a poco, il tiranno forma nella vittima un senso della propria incoerenza e letteralmente "uccide" la sua autostima.
  • Restrizione di contatti esterni. Un uomo inizia a controllare il cerchio dei contatti del prescelto e decide con chi e quando comunicare con lei. All'inizio, può motivarlo dicendo che i suoi amici la stanno tirando giù, e lei è migliore di loro, ecc. A poco a poco, la donna viene lasciata sola ed è costretta a comunicare solo con suo marito, il che la rende ancora più dipendente.

Nella fase del corteggiamento, i futuri despoti sembrano molto premurosi, sono circondati dall'attenzione, fanno sorprese, imprecano, spesso chiamano e scrivono SMS con le confessioni. Sfortunatamente, questi non sono segni di vero affetto, ma il desiderio di controllare tutto il tempo libero della ragazza. Inoltre, molti tiranni sono patologicamente gelosi. Potrebbero trovare segni di tradimento in un luogo di livello, o inventare loro stessi, e poi sollevare uno scandalo.

Come fa un marito a diventare un tiranno?

Se una ragazza non reagisce in alcun modo ai primi segni di tirannia da parte del gentiluomo, gradualmente cade in schiavitù, dove affronterà sempre più umiliazioni. Ma la loro intensità di solito aumenta gradualmente, la vittima può non sentirsi, mentre perde la volontà nelle mani del manipolatore.

Dopo un po ', una donna di solito nota che:

  • È impossibile piacere a mio marito, lui letteralmente critica tutto - il cibo, la situazione in casa e il suo comportamento a letto.
  • Non chiede più, ma richieste e ordini, ignorando i timidi tentativi di non essere d'accordo. All'inizio sembra una manifestazione di un forte carattere maschile, ma col tempo, la donna semplicemente perde il diritto di voto.
  • Il coniuge limita la spesa materiale, i movimenti e lo sviluppo, anche se la donna ha i suoi soldi. A proposito, molti tiranni stessi persuadono la moglie a lasciare il lavoro, promettendo di provvedere alla propria famiglia, e poi la rimproverano per la sua incapacità di guadagnare e per la dipendenza.
  • Lei stessa si sente già debole, inutile e incapace di vivere senza il marito.

In questa fase, possiamo dire che il tiranno ha già raggiunto il suo obiettivo: l'autovalutazione della vittima è interrotta, non è capace di azioni attive e tollererà tutto.

Paura e impotenza della vittima - l'obiettivo principale del tiranno

L'ulteriore violenza può continuare in una forma psicologica o andare in un impatto fisico. Una donna si rassegna a tale comportamento e cerca solo di calmarlo. In questo caso, il marito non sente alcun rimorso di coscienza, credendo di non picchiare la moglie, ma punisce ed educa, e lo fa unicamente per il suo bene. Spesso un tiranno si giustifica dicendo che "lei stessa ha portato questo a questo". Peggio ancora, di solito le vittime sono sicure di meritare davvero un simile atteggiamento. Ma è necessario rimuovere gli occhiali color rosa e accettare il fatto che quest'uomo è un tiranno e un despota, e questo deve essere combattuto.

Cosa si può fare per proteggere

Se sei intrappolato da un despota e lo hai già capito, è tempo di decidere se partire o restare. La maggior parte delle donne trova molto difficile decidere un divorzio, poiché la loro autostima e la capacità di prendere decisioni sono completamente sopraffatte da un marito crudele. Ma devi capire che è quasi impossibile rifare un tiranno. Sarà sbloccato fino all'ultimo.

Non è facile lanciare un despota - cercherà di tenere una donna, potrebbe diventare troppo aggressivo, e quindi anche la vita della sua vittima sarà in pericolo. In ogni caso, tutto deve essere pianificato e ben preparato. Sarà molto difficile sbarazzarsi del giogo che si è formato nel corso degli anni.

Come andarsene?

La maggior parte degli psicologi consiglia alle mogli di lasciare i tiranni a casa, perché è quasi impossibile riabilitare un uomo adulto, mentre allo stesso tempo si sbarazza della psicologia della vittima.

Allontanarsi da un tiranno non è facile. Pertanto, è meglio preparare tutto in anticipo. Corri nell'ignoto è raccomandato solo quando un uomo non si limita alla violenza morale e usa la forza fisica.

Se nulla ti minaccia la vita e la salute, puoi dedicare un po 'di tempo a preparare le cure. Ma è impossibile per il marito sospettare che tu voglia lasciarlo. Proverà a fare qualsiasi passo, solo per evitare questo.

È meglio andarsene quando il marito non è a casa

La maggior parte dei tiranni limita il loro sacrificio finanziario, quindi devi lavorare duro per raccogliere fondi. Dovremo trovare entrate aggiuntive, ma in modo che non lo sapesse. Se non stai lavorando, dovrai trovare un lavoro. Il marito può dire che lo fai per il suo bene in modo che possa riposare di più.

Inizia a comunicare con altre persone. I tiranni di solito limitano i contatti delle mogli, quindi non hanno fidanzate ei parenti non sono consapevoli dei loro problemi familiari. Non aver paura di sembrare ossessivo, trova una persona in cui puoi credere, parlaci della tua situazione e chiedi aiuto. Sia il supporto psicologico che il supporto materiale andranno bene.

Se non sei ancora sicuro se lasciare il tiranno, parla con quelli che hanno già deciso su questo. Quasi tutte le donne si pentono di non averlo fatto molto prima.

Trova la tua casa in anticipo. È molto buono se puoi trasferirti da qualcuno dei tuoi parenti o amici, che possono, se necessario, sostenere e proteggere. Pianifica tutto in modo che tuo marito non sia a casa quando esci. Il potere dei tiranni sulle loro mogli è molto forte. Può facilmente convincerti che non hai bisogno di andare da nessuna parte, o nemmeno usare la violenza fisica per trattenerti.

Assicurati di chiedere il divorzio. Si consiglia di consultare un avvocato. Ti dirà come dividere correttamente la proprietà e ottenere l'assistenza ai figli per i bambini (se ce ne sono). Inoltre, sarà in grado di consigliare metodi di protezione contro il marito in caso di minaccia.

Come sbarazzarsi della violenza se devi restare?

A volte la situazione è tale che una donna deve stare con un tiranno, il più delle volte a causa della sua buona posizione finanziaria. In una tale situazione, bisogna essere pronti a combattere per la propria volontà e dignità.

Non puoi lasciare impunito alcuna manifestazione di mancanza di rispetto nei tuoi confronti. Se hai un carattere timido, devi "coltivare le zanne". Molti tiranni sono in realtà vigliacchi e si affermano a spese dell'umiliazione di una donna più debole. Si deve solo contrattaccare mentre si ritirano immediatamente.

Dovresti sempre essere pronto a reagire.

In nessun caso non può arrendersi se il marito cerca di limitare i tuoi contatti, specialmente con i parenti. Può chiamarli non redditizi, affermare che usano te o la sua posizione. Ma questi sono i tuoi vicini e hai il diritto di vederli, indipendentemente da chi siano. Saranno in grado di aiutarti se hai urgentemente bisogno di lasciare il tiranno.

Non dimenticare mai i bambini. Sono la vittima innocente del tuo conflitto. Stare quotidianamente in una casa con un ambiente emotivo disfunzionale, sarà difficile per loro imparare come costruire la giusta relazione. Molte donne tollerano i tiranni "per il bene dei bambini", senza rendersi conto che potrebbero stare meglio in una famiglia incompleta e povera ma felice e calma.

Tenere sempre a portata di mano il telefono di un servizio sociale o organizzazioni di beneficenza che aiutano le donne in situazioni difficili. Non aver paura di chiedere aiuto, anche psicologico.

Cerca sempre di sviluppare, prenditi cura di te stesso e non perdere l'autostima. Un sacrificio abbattuto e umiliato è ciò di cui ha bisogno un tiranno. Di fronte a una donna bella e autosufficiente, può passare.

Come prevenire la tirannia: il consiglio degli psicologi

Если вы заметили у своего мужа характерные черты будущего домашнего деспота, нужно постараться не допустить тирании. Для этого психологи советуют:

  • Всегда стараться зарабатывать себе на жизнь. Женщине, которая может себе позволить прожить без мужа, реже приходиться терпеть унижения.
  • Не позволять собой манипулировать. Вы не должны чувствовать вины из-за общения с друзьями или коллегами, а ваши родственники не обязаны нравиться парню. Но он должен проявить уважение к ним.
  • Fai sapere a tuo marito che non ti lascerai umiliare e che la crudeltà da parte sua non resterà impunita. Le sue brutte azioni possono essere rese pubbliche, in modo che i suoi parenti fossero pronti a proteggerti se necessario, e sapeva che non avresti avuto paura di chiamarlo per rendere conto.
  • Non aggrapparti ai ricordi. Molte donne ricordano quanto prima si prendesse cura di un marito e sperano che tutto tornerà. Ma devi valutare solo ciò che hai al momento.
  • Non aver paura di perderlo. Nessun amore giustifica una vita spezzata, tua e dei tuoi figli. Se un uomo non accetta di rispettarti e percepirlo come un partner alla pari, non dovresti soffrire per lui.

Video consiglio dalla psicoterapeuta Irina Lebed

Nella maggior parte dei casi, l'unico modo per proteggersi da un tiranno domestico è divorziare e rompere completamente la relazione, poiché è troppo difficile cambiare o riabilitare un uomo. Ma di solito le vittime sono così libere dalla disobbedienza da non poter offrire una resistenza decente e incolpare se stessi per qualsiasi problema. Pertanto, è molto importante quando i primi tentativi di violenza psicologica rispondono correttamente e li fermano all'inizio. E se non sei riuscito a farlo in tempo, raccogli la volontà "in un pugno", ricorda che la vita è una, usa ogni aiuto possibile e salva te stesso!

Come riconoscere un despota

È difficile riconoscere un abuzer nella fase iniziale, perché sono manipolatori molto magri, tuttavia la loro psicologia dovrebbe essere studiata per non essere colta in flagrante in futuro. Per attirare la vittima nella sua rete e tenerla lì, l'uomo crea l'illusione dell'interesse per la sua felicità. Ad esempio:

  • Sei caduto al primo appuntamento in cui ti mancava la tenerezza nelle relazioni precedenti, lui ti bacerà continuamente, ti abbracci, accarezzi e sussurri nei tuoi piaceri dell'orecchio.

  • Mi hai detto che sei cresciuto senza un padre - si unirà alla ricompensa del suo ruolo, ti chiederà se hai mangiato, stai attento quando sei malato e ti dici di indossare un cappello. Solo di tanto in tanto vedrai come si arrabbierà con te per qualsiasi cosa, urlerà e insulterà, o questo comportamento sarà diretto non a te, ma ad altre persone.

Essere innamorati è facile da ignorare, perché in generale è bravo, forse ha una brutta giornata, "chi non capita?"

E così, sei attratto dalla violenza, che è semplicemente ritardata nel tempo, ogni volta che si manifesterà sempre di più. E sembri sospettare che stia diventando difficile, ma non trovi la forza di lasciarlo, perché è diventato una persona cara e cara a te.

Congratulazioni, ora sei già completamente nel gioco del manipolatore e inizi a provare piacere dal tormento che ti viene consegnato!

Da tali persone è necessario salvare e correre, correre, ovunque guardino! E per non correre invano, come capire che un uomo è un tiranno in una relazione, avendo studiato i segni di un abuzer:

  • Nella tua famiglia, in primo luogo, i suoi bisogni.
  • Non parli nemmeno dei tuoi interessi, hobby, desideri, c'è solo lui.
  • Le sue esplosioni di rabbia sono dure, imprevedibili e derivano da assurdità, cambia oltre il riconoscimento, urla, chiama nomi, può spingere o colpire.
  • Nel suo comportamento simile, ti incolpa, perché sei stato tu a scacciarlo da se stesso, tu "stupido", non puoi fare ciò che gli piace.

  • Un uomo ti insulta costantemente e ti umilia, lo fa sia in privato che in presenza di parenti, amici, estranei.
  • Indica costantemente le tue mancanze (spesso truccate), l'aspetto, le abilità mentali, le attività che conduci.
  • Non perde l'opportunità di farti sapere che lui è la perfezione stessa, e tu sei insignificante, e ti fa un grande favore con quello che ti è vicino.
  • Ti ispira che non sei degno di una vita migliore, che nessuno ha bisogno di te, nessun altro ti presterà attenzione perché: hai un figlio, delle smagliature, dei denti, delle curve, ecc. E pensa spesso di lasciarti.
  • Il tuo sesso accade solo quando lo vuole, e nel modo in cui lo vuole. Il tuo desiderio non è preso in considerazione, ci può essere violenza fisica, scandalo, un flusso di insulti per rifiuto.
  • Esige che tu non ti protegga, e poi ti costringe ad abortire e non considera questa procedura speciale. Può anche costringerti a dare alla luce un gran numero di bambini contro la tua volontà.

  • Esige che tu lavori alla pari con lui, o anche di più: non vuole partecipare alle spese di famiglia, arriva con un numero enorme di argomenti per cui non può darti denaro e spende i suoi soldi solo su se stesso.
  • La sua opinione è l'unica corretta, e lui ti suggerisce che non puoi prendere una decisione e sbagliare costantemente.
  • Svaluta i tuoi risultati e ci credi: puoi essere un dottore in scienze e un professore, e lui è un idraulico, e lo considera più di successo e più intelligente di te.
  • Una persona del genere può punirti per averlo disobbedito o "comportarsi male": privare il denaro, proibire l'uso di un'auto o di un appartamento, smettere di parlarti per un mese ...

Questi sono solo i segni principali, che in realtà possono essere di più, e possono essere molto più sofisticati.

Che cosa succede se il marito è un tiranno: altri segni e consigli di uno psicologo

Solo tu puoi prendere una decisione sulla tua relazione, ma ricorda: il tuo grande amore non lo cambierà, non guarirà, non guarirà questa malattia. Le donne amano la fiaba sulla Bellezza e la Bestia, ma tu non sei Belle, e non sarai in grado di ripetere la sua fantastica immagine nella vita. Una persona può essere guarita, ma solo se lo vuole lui stesso!

Per questo, vale la pena provare (come ultima possibilità.) La seguente posizione. Parla con il tuo partner: è a conoscenza di ciò che sta facendo? Puoi capire questo se caratterizza il suo comportamento proprio come tu lo senti. Ad esempio, tu dici:

- Mi umilia quando mi chiami pazzo!

Lui risponde così:

- Sì, capisco che questo è umiliante.

E non così: "Bene, quindi se sei un pazzo ?!" o "Quindi non comportarti come un matto !!" o "Tu stesso sei colpevole e mi hai battuto con la tua stupidità!" Oppure "Bene, vai a comprarti un vestito nuovo, compra tutto passerà ", ecc.

Nel caso del riconoscimento, puoi impostare un limite di tempo per te stesso che sei pronto a dare un uomo in modo che possa affrontare il suo problema: ha cominciato a controllarsi, si è rivolto a uno specialista per aiuto, ha potuto formulare quello che vede il tuo ruolo in questo! So che lo leggi correntemente, quindi escludo: questo è il suo problema, e solo lui!

Se un partner non riconosce il suo comportamento distruttivo per te, allora devi andare da uno psicologo immediatamente. Lo psicologo ti aiuterà a capire perché sei entrato in una tale relazione - e questa ha sicuramente una fonte primaria (nell'infanzia, nell'autovalutazione, atteggiamenti ...), e devi capire che non puoi installarlo da solo, specialmente nei social network, attraverso i libri. allenati

In questo luogo, la vittima abuzer dirà: "Ho così tanto amore e forza, nessuno potrebbe salvare, e salverò". No, non salvi ... sgonfio. Dopo 5, 7, 10, 15 anni (il termine dipende dalla propria risorsa), ma il risultato sarà lo stesso: impotenza, umiliazione, un'enorme quantità di tempo sprecato - tutto perché la vittima di colui che abusa si confronta con il mondo intero da solo!

Una donna sta in questa lotta contro se stessa. Dopotutto, nutre i sentimenti umani per il tiranno, ama e getta la sua forza ed energia in essa. Come nell'abisso, tutto cade dentro, non riceve rinculo e col tempo le sue forze semplicemente finiscono! La nostra eroina sta combattendo un despota che sta facendo bene, e i cambiamenti personali non sono inclusi nei suoi piani, e non perché lui non vuole questo, ma perché può permettersi di comportarsi disgustosamente: è buono per se stesso, corretto, il resto dovrebbe adattarsi ad esso. Comprendi che questo è autoinganno, sei solo un prigioniero delle tue fantasie.

Questa donna combatte con la società, perché la società approva segretamente la dominazione e la soppressione maschile, inoltre, lei la accusa, sostenendo che lei è non sessuale, poco saggio, poco femminile, poco entusiasmante, e dopo aver lavorato su questo, puoi cambiare qualsiasi uomo, ma non è così!

L'autostima delle donne per la società non è a portata di mano, perché gli uomini sono utili quando non è necessario fare i conti con lei, continuando la tradizione che si è sviluppata nel corso dei secoli. Immagina solo quanto una donna abbia bisogno di tutte queste risorse, un violentatore semplicemente brucia la sua energia, come un vampiro, uccidendola così.

Come ottenere un divorzio e allontanarsi da un marito tiranno

Certo, è meglio lasciare il tiranno, sotto la supervisione di uno psicologo specialista, perché in questo caso fornisce un supporto adeguato ed è un supporto. Dopo tutto, i rappresentanti del gentil sesso, che non hanno alcun sostegno interiore e che sono stati "tirannizzati" durante l'infanzia, spesso entrano in rapporti con abyusers.

Puoi anche metterti in sicurezza di fronte a genitori, amici intimi o fidanzate, ma solo a quelle persone che ti credono davvero e considerano anche il tuo uomo un tiranno.

È necessario capire e adattarsi molto bene che queste minacce nel 99% dei casi sono solo minacce e "posture". Pertanto, non si dovrebbe aver paura di lui, sii portato a termine con le sue minacce, ma si dovrebbe sentire la forza interiore in se stessi. Se inizia a lanciare frasi nello spirito di "Io prenderò il bambino!", Allora devi affrontare questo problema e ragionare con la mente. Ad esempio, in Russia è molto difficile per una donna fare causa a un bambino, e quasi sempre la legislazione è dalla sua parte. In caso di grande paura, puoi anche contattare un avvocato e ottenere il suo supporto in anticipo.

Non puoi ritardare le tue cure, perché i tiranni hanno un'influenza molto forte sull'autostima delle donne. In nessun caso non bisogna aspettare fino al "diciottesimo compleanno di bambini". Certo, i soldi dovrebbero essere risparmiati per sentire immediatamente la sua indipendenza, ma questo processo non può essere prolungato per diversi mesi. Non c'è bisogno di avvertirlo in anticipo in modo che non abbia il tempo di fare nulla. È meglio approfittare della sua partenza per lavoro, prendere oggetti pre-preparati e raccolti e chiamare un taxi. Qui dovrebbe funzionare il principio di "lasciare - andarsene". Considerare subito tutti i dettagli più importanti e raccogliere i documenti necessari in modo da non dover tornare.

Di conseguenza, qui, forse, le condizioni principali:

  • lavorare sulle paure e fornire supporto,
  • non avere paura e avvicinarsi ragionevolmente alla sua intimidazione,
  • fuggire da lui senza indugio.

Tuttavia, non tutte le donne in tale posizione possono trovare la forza e, soprattutto, i mezzi per rivolgersi a un buon psicologo. È buono quando ci sono persone vicine che sono in grado di credere e aiutare, così come quelli che possono proteggersi dalla violenza fisica. Ma spesso ci sono situazioni in cui una tale eroina è sola, perché un uomo è già riuscito a prenderla con tutti i suoi amici e persino i parenti! Cosa fare quando è richiesta la protezione delle donne dal marito del tiranno e dove rivolgersi in questo caso?

Helpline per le donne

Abbiamo cercato di raccogliere tutte le raccomandazioni disponibili:

• Un singolo in tutte le regioni della linea diretta della Russia per le ragazze colpite da violenza domestica: 8−800−700−06−00.
• Il centro di crisi per donne e bambini a Mosca. telefono: 8−499−977−17−05.
• Centro di supporto socio-giuridico e psicologico per la parte femminile della popolazione in una difficile situazione di vita "Speranza". Hotline - 8−499−492−46−89, 8−499−492−26−81, 8−499−492−06−48.
• Shelter House "Created to Shine", aperto a Mosca per ragazze con bambini che non hanno un posto dove andare e che garantiscono l'anonimato, la protezione e la cura.
• Centro di beneficenza indipendente per i sopravvissuti agli abusi sessuali "Sorelle". telefono: 8−499−901−02−01.
• "Salvezza" è l'unico centro di crisi stazionario nella Regione di Mosca per le donne che hanno sofferto di violenza e si trovano in una situazione di vita difficile. telefoni: (095) 572−55−38, 572−55−39. Il centro ha anche una pagina in uno dei principali social network.
• Il Centro di crisi regionale di Krasnodar per le donne in assistenza è uno dei più grandi in Russia.

Pin
Send
Share
Send
Send

lehighvalleylittleones-com