Consigli per le donne

Sito su Praga e Repubblica Ceca

Pin
Send
Share
Send
Send


La città di Dresda è stata a lungo considerata la capitale e il centro culturale della Sassonia. Oggi è una delle città più interessanti della Germania per i turisti. Dresda è una città sorprendentemente tranquilla, armoniosa ed elegante situata nella valle del fiume Elba. Contiene un numero enorme di attrazioni, sapientemente restaurate dopo la seconda guerra mondiale. Le esposizioni presentate in numerosi musei locali consentono ai turisti di tutto il mondo di conoscere la storia dell'antica Sassonia e la cultura della Germania moderna.

Perdere la testa dalle belle vedute di questa città è facile. Ma ciò che è difficile è aggirare le attrazioni di Dresda in un giorno. Vale la pena fare il percorso della camminata in modo tale che sia il più saturo possibile con luoghi interessanti. Altrimenti, un mese non è sufficiente per conoscere la città. Oggi guarderemo le principali attrazioni di Dresda, che meritano una visita per avere un'immagine più o meno completa della città.

Zwinger - un complesso di palazzo e parco, costruito nel XVIII secolo, quando il kurfone sassone August the Strong, essendo sotto la forte impressione della bellezza della Versailles francese, voleva costruire una residenza simile nel suo regno. Sul territorio di questo complesso si trova un pittoresco parco paesaggistico, così come diversi musei popolari. Durante il bombardamento del 1945, fu gravemente danneggiato - la maggior parte degli edifici dovettero essere restaurati letteralmente dalle rovine.

Museo d'arte Albertinum

Fino alla fine del 19 ° secolo c'era un arsenale in questo edificio. Più tardi, l'archivio della città e diverse collezioni museali si trovavano al suo interno, che alla fine si trasformarono in una galleria a tutti gli effetti. Il museo prende il nome dal re Alberto, che era conosciuto come un vero ammiratore e conoscitore dell'arte. In Albertinum puoi trovare opere di maestri che hanno lavorato nello stile del romanticismo, del realismo e dell'impressionismo. Oltre ai dipinti, il museo ha una ricca esposizione di sculture.

Galleria dei vecchi maestri

Questo museo si trova in uno degli edifici dello Zwinger. Contiene dipinti unici di artisti del periodo rinascimentale. La formazione della collezione iniziò nella prima metà del XVIII secolo con l'assistenza di agosto II e agosto terzo. A causa del fatto che le foto sono state scattate dallo Zwinger prima dell'inizio del bombardamento, sono state in grado di essere mantenute intatte. Fino al 1965, la collezione era nel territorio dell'Unione Sovietica.

Residenza del castello

La residenza ufficiale dei sovrani della Sassonia, il primo edificio di cui, secondo i documenti storici, risale alla fine del XIII secolo. Nel tempo, l'edificio crebbe e divenne sempre più solenne. La sua decorazione è cambiata insieme alle tradizioni architettoniche di epoche successive. A metà del XVI secolo, il palazzo divenne una residenza e fu ricostruito in stile rinascimentale. Dal XIX secolo, la facciata ha ricevuto elementi barocchi e l'aspetto in cui è fino ad oggi.

La terrazza di Bruhl

È un pittoresco tratto dell'argine dell'Elba, lungo circa mezzo chilometro. Già nel diciannovesimo secolo, la nobiltà europea amava andare lì, che venne a Dresda per ammirare il panorama della città e del fiume. Fu allora che Bruhl's Terrace fu soprannominato "il balcone d'Europa". E tre secoli prima, la passeggiata faceva parte delle fortificazioni militari della città, ma col tempo perse il suo significato difensivo.

Chiesa della Vergine

La cattedrale chiamata Frauenkirche fu costruita nel XVIII secolo in stile barocco monumentale secondo il progetto di un architetto di talento G. Baer. Nel 1945 l'edificio fu quasi distrutto e fino all'unificazione della Germania rimase in questo stato. Come risultato del diligente lavoro dei restauratori, nel 2005 la chiesa è stata riaperta ai visitatori. L'aspetto originale dell'edificio è stato completamente ricreato, quindi, nonostante la sua novità, è considerato uno dei monumenti storici di Dresda.

Chiesa cattolica

Hofkirche - la cattedrale della diocesi cattolica di Dresda. L'edificio fu eretto in stile barocco verso la metà del XVIII secolo su progetto di G. Chiaveri. La Hofkirche era in origine la chiesa di corte della famiglia Friedrich August II. Al suo interno è la cripta della famiglia della dinastia Wettin - i governanti della Sassonia. Il completo restauro della chiesa dopo la guerra terminò nel 1962.

Chiesa di Santa Croce

Una delle più grandi e antiche chiese della Sassonia e la principale chiesa protestante della città è chiamata Kreuzkirche. Questo luogo è considerato sacro fin dal XII secolo, quando qui fu costruita la Basilica di San Nicola. Diverse volte l'edificio fu distrutto, bruciato e ricostruito, fino a quando alla fine del XVIII secolo non aveva ricevuto il suo aspetto moderno. Durante la seconda guerra mondiale, la facciata della chiesa riuscì a sopravvivere. Fama tra i turisti ordinari, lontana dai pregiudizi religiosi, il tempio è stato accolto non solo per la sua architettura, ma anche grazie al coro dei ragazzi, che accompagnano i loro servizi con canti virtuosi per oltre il primo secolo.

Un giorno a Dresda: foto, descrizione e mappa dei monumenti di Dresda

Dresda è una città europea sorprendentemente bella, restaurata dalle rovine dopo la seconda guerra mondiale. Per due giorni di febbraio del 1945, il centro della città fu quasi completamente distrutto dal bombardamento dell'aviazione americana e britannica. Tali luoghi significativi di Dresda come il palazzo di residenza, Zwinger e Frauenkirche sofferto. Negli anni del dopoguerra, quando furono rimosse le rovine di edifici storici, il centro storico di Dresda si trasformò in un sito con segni di vecchi edifici e strade. Il palco principale del restauro della città è durato quasi 40 anni e il restauro continua fino ad oggi.

Mappa delle attrazioni di Dresda

Alla fine dell'articolo troverai un link per scaricare la mappa dei monumenti di Dresda.

A causa dell'abbondanza di monumenti architettonici in stile barocco, situati nel centro storico della città, Dresda è chiamata "Firenze sull'Elba". Evidenzia un giorno del tuo soggiorno nella capitale ceca per vedere i principali monumenti di Dresda e sei trasportato dal Medioevo al Rinascimento.

Residenza del palazzo

Il Palace-Residence (Dresdner Residenzschloss, numero 1 sulla mappa) è una delle principali attrazioni di Dresda e allo stesso tempo uno degli edifici più antichi della città. Il castello di Dresda esisteva già nel XIII secolo e fu costantemente ricostruito e trasformato dai suoi proprietari. Il castello subì i più grandi cambiamenti durante i lavori di ristrutturazione del 16, all'inizio del XVIII e alla fine del XIX secolo. Al giorno d'oggi, la residenza-palazzo di Dresda è una struttura unica, nell'aspetto architettonico di cui lo specialista discernerà lo stile barocco, neo-rinascimentale e persino romanico.

Durante il bombardamento della città nel 1945, la residenza-palazzo, come la maggior parte dei monumenti di Dresda, fu gravemente danneggiata. Ora nel palazzo restaurato che adorna la Piazza del Teatro di Dresda, ci sono diverse interessanti mostre storiche, tra cui il tesoro dei sovrani sassoni e l'Armeria.

Panel "Processione dei principi"

Uno dei luoghi più famosi di Dresda è il pannello "Processione dei Principi" (Fürstenzug, n. 2 sulla mappa), che adorna una delle pareti esterne del cortile della scuderia reale. La Processione dei Principi è la storia del dominio della dinastia Wettin Saxon. Un centinaio di metri di pannelli piastrellati raffigurano una processione di monarchi che governarono la Sassonia dal XII al XX secolo. La processione di 94 persone è guidata da Konrad il Grande, seguito da rappresentanti della dinastia reale e del seguito, anche scultori, artisti, scienziati, soldati, contadini e persino bambini partecipano alla processione. Gli ultimi partecipanti alla processione sono l'autore del gruppo, Wilhelm Walter e i suoi studenti. Le immagini dei monarchi sono simili alle figure storiche, e tutti gli altri personaggi servono come un ulteriore schizzo di epoche.

La prima "Processione dei Principi" apparve nel tardo XVI secolo, fu realizzata con pittura a calce, nella seconda metà del XIX secolo, Wilhelm Walter fece un nuovo pannello nella tecnica dello sgraffito, e nel 1907 questa "Processione dei Principi" fu copiata su 25 mila piastrelle di porcellana e posate nello stesso posto.

Panel Procession of Princes

Sorprendentemente, quando la città fu bombardata nel 1945, questo punto di riferimento di Dresda quasi non ne risentì.

Colera Fontana, o Fontana delle Grazie

A metà del XIX secolo, un'epidemia di colera imperversò in Sassonia, senza toccare Dresda. In segno di gratitudine per la miracolosa liberazione da questa terribile malattia, la Fontana del Colera (Cholerabrunnen, n. 3 sulla mappa) fu eretta sulla piazza postale di Dresda, il cui progetto fu sviluppato da G. Semper. In precedenza, la chiesa gotica si trovava sul sito della fontana, che si rifletteva nei lavori dell'architetto - la fontana era fatta a forma di guglia di una chiesa gotica. La fontana ha 40 getti e raggiunge un'altezza di 18 metri. Fontana del colera - una delle poche attrazioni di Dresda, sopravvissuta al bombardamento alla fine della seconda guerra mondiale.

Un'altra importante attrazione di Dresda - Zwinger (Zwinger, №4 sulla mappa). Questo è il palazzo e il complesso del parco nel centro di Dresda sulla Piazza del Teatro, che ospita i musei unici della città, tra cui la Galleria d'arte di Dresda, o la Galleria dei vecchi maestri e la Collezione di porcellane.

Il complesso, costruito in stile barocco, è composto da 6 padiglioni collegati da gallerie e un cortile quasi perfettamente quadrato con un parco e fontane. Tre lati dello Zwinger furono costruiti nella prima metà del XVIII secolo, il quarto, progettato dal famoso architetto Gottfried Semper, fu eretto a metà del XIX secolo. Inizialmente, il cortile dello Zwinger era usato come una piazza cerimoniale con un anfiteatro per tornei e feste cittadine. In seguito, nel territorio dello Zwinger venne fondato un giardino, ei padiglioni divennero il centro di musei e biblioteche. Nel 1945, durante il bombardamento del centro di Dresda, lo Zwinger fu gravemente danneggiato, ma già nel 1951 i primi padiglioni restaurati di questo spettacolo a Dresda furono aperti al pubblico.

Lo Zwinger è chiamato il più alto risultato architettonico nel barocco tedesco.

Semper Opera

Semper Opera (Semperoper, numero 5 sulla mappa) - un'altra attrazione di Dresda, situata sulla Piazza del Teatro. Il primo edificio del teatro dell'opera (Dresdner Staatsoper), costruito da Gottfried Semper a Dresda, aprì le sue porte al pubblico nel 1841, ma meno di 30 anni dopo fu completamente distrutto da un incendio. Il secondo edificio dell'opera sotto la direzione dello stesso famoso architetto fu costruito dal figlio maggiore. L'apertura della seconda, barocca e decorata con molte belle sculture, la Semper Opera fu tenuta nel 1878.

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, questo punto di riferimento di Dresda fu completamente distrutto e il teatro fu ricostruito per la terza volta nel 1975-1985 secondo i vecchi progetti e tenendo conto delle esigenze moderne.

Dopo la caduta del muro di Berlino, la Semper Opera divenne ufficialmente la Saxon State Opera (Sächsische Staatsoper). Questo teatro è noto per il suo repertorio moderno e classico, che funziona in tedesco, e una magnifica orchestra, che ha già 460 anni. Puoi visitare la Semper Opera House gratuitamente con un tour interessante.

Cattedrale di Dresda

La cattedrale di Dresda (Katholische Hofkirche, n. 6 sulla mappa) è il tempio più grande della Sassonia, costruito nello stile del barocco italiano a metà del XVIII secolo. Questo punto di riferimento di Dresda si trova sull'argine dell'Elba.

La Cattedrale di Dresda è una basilica ovale a tre navate con quattro cappelle angolari, un campanile di 85 metri e una galleria di bypass. L'autore del progetto è l'architetto G. Chiaveri. Le decorazioni della cattedrale sono più di 70 statue di tre metri raffiguranti apostoli, santi e gerarchi ecclesiastici, l'immagine artistica "Ascensione di Cristo", scritta da A.R. Mengs e il magnifico organo dell'opera di Johann Gottfried Silbermann, il miglior organista in Europa secondo gli esperti. Durante gli anni della guerra, l'organo fu evacuato e, subito dopo la sua conclusione, fu riportato al suo posto originale e restaurato insieme alla chiesa. La cattedrale è anche la tomba di famiglia dei sovrani sassoni.

Fino al 1918 la cattedrale di Dresda fungeva da chiesa di corte. Durante il bombardamento del 1945, il tempio subì il destino della maggior parte delle attrazioni di Dresda, fu gravemente danneggiato, ma completamente restaurato negli anni del dopoguerra e nel 1980 fu consacrato come la Cattedrale della Santissima Trinità.

Un fatto curioso: nella cattedrale di Dresda da diversi secoli, c'è un coro di ragazzi, il cui canto può essere ascoltato durante i servizi, ai concerti e ai nostri giorni.

Accademia delle Arti

L'Accademia di Belle Arti di Dresda (Hochschule für Bildende Künste Dresden, numero 8 sulla mappa) è una delle principali attrazioni architettoniche di Dresda. L'Accademia fu fondata a metà del XVIII secolo ed è una delle più antiche istituzioni di educazione superiore della Sassonia. L'edificio dell'Accademia neo-rinascimentale fu eretto dall'architetto K. Lipsius alla fine del XIX secolo durante la ricostruzione della Bruhl Terrace. L'edificio dell'Accademia combina le aule e la sala espositiva dell'Associazione sassone degli artisti.

Il bombardamento del 1945 distrusse parzialmente l'Accademia delle Arti, l'edificio fu restaurato nel 1965 e la sala espositiva inaugurata nel 2005. I cittadini, scherzando, a causa della forma della cupola di vetro situata sopra i laboratori dell'Accademia, chiamano questo punto di riferimento di Dresda uno "Spremiagrumi".

Chiesa dei Tre Magi

Chiesa dei Tre Magi

La prossima attrazione di Dresda si trova sulla riva destra dell'Elba. Il predecessore della moderna Chiesa dei Tre Magi (Dreikönigskirche, n. 10 sulla mappa) distrusse l'incendio del 1685, che causò gravi danni a tutta Dresda. La nuova Chiesa dei Tre Magi fu eretta nello stesso luogo nei cinque anni successivi, ma la chiesa appena eretta fu quasi immediatamente smantellata, poiché non rientrava nel nuovo piano urbanistico. La costruzione della moderna Chiesa dei Tre Magi fu completata solo verso la metà del XIX secolo. Durante il bombardamento alla fine della seconda guerra mondiale, la chiesa fu gravemente danneggiata - la navata fu distrutta, ma il campanile sopravvisse. Restaurato il tempio con la massima precisione e l'uso di relitti conservati negli anni '80 del secolo scorso.

Questo punto di riferimento di Dresda è famoso per il suo bassorilievo "Danza della morte di Dresda", risalente alla prima metà del XVI secolo. La sua lunghezza è leggermente superiore a 12 metri e la sua altezza è di 1,2 metri. Il bassorilievo raffigura figure di persone spirituali e mondane che seguono le figure della Morte.

Oggi, la Chiesa dei tre Magi è utilizzata come sala per esposizioni e concerti, è possibile ascoltare musica sacra e canti in chiesa, e si può salire sulla torre della chiesa di quasi 90 metri, decorata con sculture, c'è un ponte di osservazione con una bella vista.


E, infine, Yenidtse è uno spettacolo insolito di Dresda. Yenidze (Yenidze, n. 11 sulla mappa) è una ex fabbrica di tabacco, anche se l'edificio sembra più una moschea. I minareti nascondono perfettamente la fornace e i tubi di scarico della fabbrica. Il prototipo di questo edificio, infatti, era una delle moschee, visto dal futuro proprietario Yenidtse mentre viaggiava per il Cairo, e la fabbrica deve il suo nome al nome della campagna greca che importa tabacco.

Durante la costruzione di Yenidtse, sono state utilizzate le tecnologie più avanzate di quel tempo, l'edificio industriale di 60 metri con la principale cupola di vetro colorato di 20 metri, centinaia di finestre a bifora e una facciata decorata con granito e mosaico, fu eretto all'inizio del secolo scorso. Yenidze ha lavorato per quasi 50 anni e oggi si trova solo tra gli altri siti di Dresda.

Nel 1996 fu ricostruito l'edificio della fabbrica e oggi a Yenidz c'è un centro ufficio, una discoteca, un ristorante e un osservatorio.

Questo è tutto. Queste attrazioni di Dresda sono abbastanza da affascinare per trascorrere un giorno a "Firenze sull'Elba". Per sicurezza, ti ricordiamo che le impressioni di una passeggiata in questa magnifica città non sono rovinate da gambe consumate o spalle bruciate, assicurati di avere scarpe comode e vestiti comodi. E, naturalmente, prendi la carta (questo link può essere scaricato da esso).

Vuoi usare un'auto a noleggio a Praga o in un'altra città ceca? Leggi le diverse modalità di noleggio e il nuovo servizio che offre noleggio auto di alta qualità e poco costoso, che ti consente di prenotare una macchina particolare, non solo la sua classe, come nel caso della maggior parte degli altri servizi di autonoleggio.

Le attrazioni colorate di Dresda

Fai un viaggio in Germania e non chiamare a Dresda? È possibile? È impossibile Pertanto, abbiamo compilato un percorso in modo che almeno un giorno, ma per trascorrere in questa città, TWICE spazzato via la faccia della terra. Dresda è una città bellissima, triste e luminosa. О нем хочется говорить долго-долго…. Сначала у нас будут эмоции, потом пару строчек из истории Дрездена, затем – достопримечательности и на закуску самый лучший ресторан. Читайте!

Все посты о Германии:

2. Альбертинум

Дрезденский художественный музей. Вплоть до конца XIX века в здании располагался Арсенал, затем здесь разместились городской архив и музейные коллекции. Галерея получила свое название в честь короля Альберта, который являлся горячим поклонником и ценителем искусства. В Альбертинуме выставляются работы мастеров, творивших в стиле реализма, импрессионизма, романтизма. Oltre ai dipinti, c'è una ricca mostra di sculture.

4. Residenza del castello di Dresda

La residenza ufficiale dei sovrani sassoni. Secondo la testimonianza di documenti storici, la prima fortezza apparve su questo sito alla fine del XIII secolo. Nel tempo, l'edificio divenne più solenne in conformità con le tradizioni architettoniche delle epoche successive. Entro la metà del XVI secolo, il palazzo diventa una residenza e ricostruito in stile rinascimentale. Nel XIX secolo la facciata era "ricoperta" di elementi barocchi e acquistava il suo aspetto moderno.

6. Frauenkirche - Chiesa della Vergine

La cattedrale del XVIII secolo nello stile del barocco monumentale, progettata dall'architetto G. Baer. Dopo la distruzione totale dell'edificio storico nel 1945, il tempio giace in rovina fino all'unificazione della Germania alla fine degli anni '80. XX secolo. L'apertura cerimoniale della chiesa completamente restaurata è avvenuta nel 2005. Ciò è stato preceduto dal lavoro scrupoloso dei restauratori, che hanno lavorato alla ricostruzione dell'aspetto originale dell'edificio dal 1993.

7. Hofkirche - Chiesa cattolica

Cattedrale della diocesi cattolica di Dresda. L'edificio fu costruito in stile barocco dal progetto di G. Chiaveri nella metà del XVIII secolo. La Hofkirche fu originariamente utilizzata come chiesa di corte della famiglia del governatore di Federico Augusto II. All'interno è una volta di famiglia della dinastia dei duchi di Wettin, i sovrani della Sassonia. La chiesa fu completamente restaurata dopo la distruzione della seconda guerra mondiale nel 1962.

Le principali attrazioni con foto e descrizioni

Dresda è divisa dall'Elba in due distretti principali: il Vecchio (Altstadt) e il Nuovo (Neustadt). Altstadt, considerato il centro storico, si trova sulla riva sinistra del fiume. Nonostante il nome, Neustadt non è così giovane e fu fondato diversi secoli fa. Puoi iniziare l'ispezione da qualsiasi parte della città.

Spesso i turisti chiedono cosa vedere in 1 giorno a Dresda? Possiamo rispondere in questo modo: le attrazioni più famose si trovano nel centro storico, quindi per una gita di un giorno è meglio sceglierlo.

Il più famoso tempio e simbolo di Dresda è la Frauenkirche. La Chiesa della Vergine fu costruita all'inizio del XVIII secolo. L'edificio fu significativamente danneggiato durante i bombardamenti aerei durante gli anni della guerra, ma fu restaurato.

Costruito in stile barocco, è un magnifico edificio con un'altezza di oltre 90 metri con sette ingressi.

L'interno del tempio è sorprendente magnificenza. È meglio visitare la Frauenkirche nei giorni feriali, poiché qui si svolgono cerimonie solenni nei fine settimana. I turisti dalla Russia possono prenotare escursioni a questa vista a Dresda in russo o utilizzare i servizi di un'audioguida (giocatore con le cuffie), che può essere utilizzata per 2,50 euro.

La sottile guglia della torre di guardia della residenza dei sovrani sassoni è visibile da lontano. Le migliori vedute dell'antico castello si aprono su Piazza del Teatro. La sua architettura ha collegato armoniosamente stili diversi.

Il castello-residenza ha una disposizione insolita, attrae anche i visitatori. Visitando il punto di riferimento, si dovrebbe prestare attenzione alla porta di San Giorgio, l'ala ovest, le verdi volte e il muro di mosaico "Processione dei principi". Il ponte coperto collega il palazzo con la cattedrale cattolica. Indirizzo: Taschenberg 2.

Essendo al Theater Square di Dresda, non si può fare a meno di prestare attenzione alla Semper Opera House. Come il Royal Court Theatre, fu inaugurato nel 1841, ma l'edificio nel 1869 distrusse l'incendio. Secondo i disegni di Semper, il cui nome ora porta il teatro, fu ricostruito. I lavori di restauro furono diretti dal figlio dell'architetto, ma questo edificio fu anche distrutto nel 1945.

Dopo il restauro, l'edificio rimane un magnifico monumento di architettura. Vale la pena notare sia la componente tecnica che le qualità acustiche del teatro. I fan dell'Opera possono trascorrere un giorno a Dresda per godersi la produzione di famosi autori e artisti. Indirizzo: Theaterplatz, 2.

Musei di Dresda

Il posto principale tra i musei di Dresda è l'ensemble architettonico Zwinger. Gli edifici dello Zwinger formano una piazza con un cortile, dove si trovano antiche sculture, fontane, vasi da fiori con fiori. Lungo il perimetro si trova una galleria che collega sei padiglioni. Passeggiando per la galleria, è possibile ammirare la vista dall'alto.

Lo Zwinger, come la maggior parte degli edifici di Dresda, è costruito in pietra arenaria. Questa particolare pietra è stata creata come per l'intaglio e gli architetti l'hanno utilizzata con successo, creando le loro creazioni. La pietra si scurisce di volta in volta, il che conferisce agli edifici un sapore speciale.

Lo Zwinger fu costruito ai suoi tempi come serra, in seguito fu usato come deposito di collezioni di dipinti, armi, argento e altre cose interessanti. Nei padiglioni dello Zwinger oggi si trovano cinque musei: fisica e matematica, mineralogia e geologia, il salone delle porcellane, la galleria d'arte di Dresda, la comunità scultorea.

Nella galleria d'arte ci sono circa settecento dipinti di antichi maestri (Botticelli, Raffaello, Rembrandt), che per molti decenni furono collezionati da sovrani sassoni. Il salone di fisica e matematica contiene orologi storici, strumenti astronomici, ottici e altri strumenti scientifici.

Nel salone di porcellana - la più grande collezione al mondo di porcellane. Il prezzo di un biglietto per il salone di porcellana in questo museo di Dresda è di 6 euro. Il costo della visita alla galleria (comprende anche il Museo della Porcellana e della Fisica e della Matematica) per gli adulti 10 euro, i bambini possono andare gratuitamente. Il costo dell'audioguida - 3 euro.

Passando attraverso il padiglione francese, puoi entrare nel Bagno delle Ninfe. Così chiamano la fontana con una piscina di Permozer.

Il nome della piscina è obbligato alle statue di ninfe situate lungo il perimetro. Indirizzo: Sophienstraße.

Il Museo Albertinum si trova sulla Bruhl Terrace. Prende il nome dal re di Sassonia Albert, che trasformò il Royal Arsenal in una collezione d'arte. Qui sono esposti dipinti di Degas, Gauguin, Van Gogh, Manet, impressionisti e espressionisti tedeschi.

Collezioni di sculture, monete, sigilli, prodotti d'oro, pietre preziose completano la mostra. Prezzo del biglietto per gli adulti - 8 euro, per gli studenti - 6 euro. Indirizzo: Tzschirnerpl, 2.

Cosa vedere nei dintorni di Dresda

Dresda è una delle città più verdi d'Europa, con uno splendido paesaggio naturale e monumenti storici. Le rive dell'Elba sono ricche di vigneti, che sono un'attrazione naturale.

L'attenzione dei turisti è attratta da antichi castelli. Nelle vicinanze della città ci sono monumenti unici di architettura - il castello di Pilnits, il palazzo e l'ensemble del parco, che è la residenza del livello europeo, i castelli di Albrechtsberg, Lingner ed Ekberg.

Il magnifico castello di Moritzburg si trova a nord-ovest di Dresda, il cui interno testimonia la cultura dell'aristocrazia sassone del XVIII secolo. Ci sono le corna delle alci, un dono di Pietro I.

Nel sud-ovest circostante sono i Monti Metalliferi, famosi per vari mestieri. Intagliatori di legno fanno giocattoli e decorazioni per le vacanze di Natale. Glashütte è conosciuto come uno dei migliori produttori di orologi di alta classe. I Monti Metalliferi sono famosi per le attività sportive, in particolare, una stazione sciistica si trova qui.

Fatti interessanti sulla città

La storia dell'origine di Dresda è interessante. Il nome della città deriva dagli slavi "dredzhani", "abitanti delle zone umide". Nel sesto secolo vi furono insediamenti slavi, in seguito il duca sassone fece costruire un castello in questi luoghi, che pose le fondamenta della città. In seguito, ha creato un sistema di punti di supporto: è così che è apparso il castello di Taschenberg. Nel 1485 Dresda divenne la residenza dei duchi sassoni del Wettin. Alcuni decenni più tardi, la città dichiarò la capitale della Sassonia.

Il periodo di massimo splendore è associato al regno di Augusto il Forte e risale agli inizi del XVIII secolo. Secondo il suo piano, Dresda doveva diventare Firenze sull'Elba. La città fu costruita con bellissimi edifici barocchi, furono acquistati oggetti d'arte e furono create collezioni uniche. Nel 1742, nel castello della residenza, fu creato il deposito di gioielli Green Vaults, che non ha eguali in Europa. Augusto divenne il vero fondatore dei musei di Dresda.

Nella residenza dei sovrani sassoni sulla parete frontale è un pannello di porcellana "Processione dei re". Raffigura re, duchi, studiosi, cavalieri, artigiani, menestrelli, contadini, che appaiono dal 1123 e che entrano nell'anno 1904. L'epico pannello monumentale è unico, ha 94 caratteri. Gli artisti con uno schizzo in mano sono nel gruppo finale. L'autore del pannello, Wilhelm Walter e gli studenti che lo circondavano, hanno chiuso la processione.

In origine era un dipinto, ma l'umidità ha distrutto il quadro. E poi la manifattura di porcellane di Meissen si è offerta di creare un'immagine di porcellana. E nel 1907, su 23.921 tessere, fu disposto un pannello di 102,3 per 10, 46 m.

Luoghi d'interesse di Dresda

Mappa delle attrazioni di Dresda (clicca per ingrandire)

La mappa turistica di Dresda con i punti di riferimento comprende i nomi delle strade e i numeri civici.

Importante: andando un giorno a Firenze sassone, è necessario scegliere i luoghi da visitare.

Prima del viaggio, dopo aver studiato attentamente la loro posizione, puoi fare il percorso migliore e avere molte cose da fare. La mappa mostra anche stazioni ferroviarie, hotel e ristoranti.

Naturalmente, per vedere tutti i luoghi di Dresda, un giorno è molto piccolo.

In base alle tue preferenze e alla mini guida di Dresda presentata sopra, seleziona alcuni degli oggetti più interessanti da visitare. Ciò che rimane darà una ragione per visitare nuovamente questa meravigliosa città.

Ti offriamo un video che descrive le principali attrazioni di Dresda:

1. Galleria delle immagini dei vecchi maestri di Dresda

Questa è una straordinaria collezione di dipinti significativi provenienti da tutto il mondo. Le prime pareti della galleria furono costruite nel XVI e nel XVIII arrivò il più grande successo. Dal 1854 fu scoperto sotto il suo nome e divenne famoso tra gli artisti più famosi. Fino al 1945, consisteva di dipinti originali e opere di famosi pittori. Dopo il bombardamento, alcune copie non sono state conservate, ma la collezione è stata rifornita con altre opere d'arte altrettanto importanti. In particolare, qui è conservata la famosa Madonna Sistina (1515-1519) dei Santi Rafael, molte volte sull'orlo dell'estinzione a seguito di ostilità e disastri naturali.

  • Indirizzo sulla mappa: Theaterplatz 1, 01067 Dresda, Germania
  • sito web: skd.museum
  • telefono: +49 351 49142000
  • Tempo di lavoro: tutti i giorni (escluso il lunedì), 10.00-18.00

2. Frauenkirche

Cattedrale, che è stata assemblata a pezzi. La sua storia inizia nel 1726, quando fu eretta e nominata in onore della Vergine Maria. Frauenkirche è chiamata l'incarnazione del dolore e della perdita di tutto il popolo tedesco. Dopo la seconda guerra mondiale, la cattedrale fu quasi distrutta e dovette essere letteralmente raccolta dai resti. Ogni parte era una componente importante nel restauro della Frauenkirche. Fino ad oggi, sulle pareti del duomo si possono trovare frammenti della vecchia struttura, che spiccano tra le nuove pareti bianche.

  • Indirizzo sulla mappa: Neumarkt, 01067 Dresda, Germania
  • sito web: frauenkirche-dresden.de
  • telefono: +49 351 65606100
  • Tempo di lavoro: ogni giorno

3. "Vasi verdi"

Questo è il posto dove vengono raccolti i gioielli più incredibili. È qui che il visitatore sarà in grado di vedere un diamante del peso di 41 carati. Vengono presentate anche molte cose che sono fatte non solo di metallo prezioso, ma hanno anche un grande valore culturale. Ad esempio, una tazza per bere Ivan il Terribile o una miniatura, che è decorata con migliaia di diamanti e ha un nome corrispondente "Ricezione del palazzo".

  • Indirizzo sulla mappa: Residenzschloss, Taschenberg 2, 01067 Dresda, Germania
  • sito web: skd.museum
  • telefono: +49 351 49142000
  • Tempo di lavoro: tutti i giorni (tranne il martedì), 10.00-18.00

5. Palazzo giapponese

È considerata una delle attrazioni insolite. Si compone di diversi musei che sono interconnessi: il Museo di Etnologia, la Collezione Senckenberg di Storia Naturale e il Museo di Storia Primitiva. L'architettura del palazzo giapponese viene realizzata immediatamente in quegli stili: cinese, classico e barocco. Questa caratteristica è attratta da molti turisti e rende l'edificio unico nel suo genere.

Storia di Dresda e le nostre prime impressioni

La città era. Poi è morto. Poi è nato di nuovo. Conoscendo il bombardamento di Dresda, fummo ancora sorpresi di vedere le case multicolori, solo più tardi per scoprire che le macchie nere sulle pareti gialle-bianche sono le parti superstiti delle case distrutte. I residenti della città hanno smantellato le rovine e ciò che non è stato trasformato in polvere, messo al suo posto. E ciò che non è stato preservato è fatto di nuovo da una pietra leggera. Pertanto, Dresda è una città eterogenea.

Storia di Dresda iniziato molto tempo fa, all'inizio del 13 ° secolo. A quel tempo era il villaggio di pescatori Drazhyan, che significa "foresta palude". Il villaggio si trasformò in una piccola città, e per quasi trecento anni i pescatori pescarono con calma. E nel 1485 l'insediamento divenne la residenza dei cavalieri sassoni. Durante la Riforma, Dresda divenne il centro della lotta contro il Vaticano, in questa città Martin Lutero illuminò la prima chiesa protestante (nel 1539). E nel 1547 la città di Dresda divenne la capitale della Sassonia.

Le principali attrazioni di Dresda apparvero nel XVIII secolo, dopo che la città fu ricostruita dopo l'incendio del 1685 (meno di un decimo di tutti gli edifici della città sopravvissuti). Ma essendo rinata dalle ceneri, Dresda divenne bella e maestosa e ricevette perfino il nome di "Firenze sull'Elba". Non eravamo a Firenze, quindi non possiamo confrontare. Ma Dresda è incredibilmente bella. Un tempo, ha anche affermato di essere considerato il centro culturale dell'Europa.

Tuttavia, l'incendio del 1685 non può essere paragonato al danno inflitto alla città dalla Seconda Guerra Mondiale. In una notte, dal 13 al 14 febbraio 1945, a Dresda furono sganciate 3.500 bombe, che spazzarono via il centro della città dalla faccia della terra. Fu "la più vasta esperienza di distruzione di massa con l'aiuto di equipaggiamento militare della Seconda Guerra Mondiale".

Tutte le rovine significative sono state messe fuori servizio, e il restauro di Dresda continua ancora oggi. Nel centro di Dresda non c'è un solo edificio storico, che non sarebbe pieno di lastre nere - i resti degli "originali". Accanto a loro sono edifici residenziali completamente ordinari costruiti dopo il 1945.

Dopo essere entrati a Dresda (era l'ultima città della Germania durante il viaggio), siamo passati davanti a tali case, sulle quali non ci sono punti oscuri:

Forse i discendenti dei cavalieri sassoni vivono in loro. Poi hanno superato questi:

Una sorta di armonia nella combinazione di antichità e modernità. Non si nota immediatamente uno stile diverso.

E poi inizia centro di Dresda. Sembra una bionda insolitamente bella in una sciarpa da lutto.

Dresda è una città vivace. Luminoso appunto per il suo lutto.

Bene, hanno condiviso le loro emozioni, la storia di Dresda è stata raccontata in due parole. E ora si avvicinarono senza intoppi alla parte della storia chiamata "Attrazioni di Dresda".

Cosa vedere a Dresda - un programma obbligatorio

Dopo il bombardamento del 1945, il centro di Dresda assomigliava a questo:

Ha ricostruito. Letteralmente mattone dopo mattone raccogliendo ciò che è rimasto. in questo momento attrazioni a Dresda non contare - sono ovunque. Gallerie, musei, opere, castelli ... Se stai programmando un viaggio in Germania, allora devi fare almeno un paio di giorni a Dresda. Solo allora puoi avere il tempo di vedere tutto. In un giorno, avrai solo il tempo di camminare lungo le strade del centro storico. Ma anche questo non è male.

Dresda riabilitò la Germania nei nostri occhi dopo Berlino cupamente cupa. Dresda è una delle poche grandi città che ricordi e dove vuoi tornare di nuovo. Ha giocato un ruolo e il tempo. A Berlino era coperto di bianco e nero e a Dresda splendeva un sole splendente che a volte impediva di fotografare. Ma ancora qualcosa è entrato nell'obiettivo della nostra macchina fotografica.

Questa è Theatre Square, un analogo della Piazza Rossa di Mosca. Tutti i principali monumenti di Dresda sono concentrati intorno ad esso.

L'Opera House è considerata una delle più belle del mondo:

Cosa vedere a Dresda? Galleria d'arte di Dresda:

Se molti vanno al Louvre unicamente a causa di Jakonda, quindi alla galleria d'arte di Dresda - a causa della Madonna Sistina. Fondata nel XVI secolo, la galleria divenne accessibile al pubblico solo nel 19 ° secolo. E parte dei dipinti è scomparsa durante la seconda guerra mondiale.

La Galleria d'arte di Dresda fa parte del complesso di edifici di uno dei luoghi più belli della città: Zwinger. Lo Zwinger iniziò a essere costruito nel 1709 e inizialmente era un edificio in legno costruito a forma di anfiteatro. I tornei si sono svolti sulla piazza di fronte a lui e le festività sono state celebrate. Stone Zwinger divenne più vicino alla metà del XVIII secolo. Oltre alla galleria d'arte nello Zwinger, ci sono l'Armeria, il Museo della Porcellana, il Museo della Scultura, il Salone di Fisica e Matematica e il Museo di Mineralogia.

Guarda vedi? Questo è il Padiglione dell'Orologio, la porta dello Zwinger. Le campane sotto l'orologio suonano ogni giorno in un momento specifico. L'ingresso allo Zwinger è gratuito.

La cattedrale, costruita nel XVIII secolo e completamente distrutta durante la guerra:

moderno città di Dresda - è metallo, cemento e vetro. E questo, purtroppo, differisce poco dalle altre città. Ma abbiamo vagato solo al centro, quindi il cemento fresco non ci ha disturbato. Abbiamo ammirato il vecchio.

Bello, si? Questa è la chiesa di Fraunkirche. Costruito nel XVIII secolo e perso durante la guerra, è stato recentemente riaperto. Non ci sono punti neri su di esso, cioè, hanno distrutto la chiesa in modo tale che non c'era nulla da raccogliere:

Сейчас церковь Фраункирхе считается одной из самых посещаемых достопримечательностей Дрездена. Вход – бесплатный. На входе можно получить аудиогид (на русском языке) за 2,5 евро. Внутри очень красиво.

Его построили в 12 веке, без конца достраивали и перестраивали, чтобы в 1945 году он, как и все достопримечательности Дрездена, превратился в руины.

Панно «Шествие князей»:

Это, кстати, две достопримечательности Дрездена в одной. Parte del Palazzo Reale, un muro che adorna la galleria longitudinale, e l'altro - Pannello di 102 metri di lunghezza dal mosaico di porcellana. Questo è il pannello a mosaico più grande del mondo, la sua area è di 957 mq. Non sembra affatto un mosaico. Piuttosto, su un tappeto o un arazzo. Qui è rappresentata l'intera famiglia Wettin (sono tutti elencati in Wikipedia, ma qui è un peccato per le linee - la lista è troppo grande), scienziati, contadini e artigiani. Un totale di 94 persone - 35 elettori e 59 soggetti su 25 mila tessere, disposti l'uno vicino all'altro, in modo da non poter vedere le cuciture. Il pannello fu creato all'inizio del XX secolo e sopravvisse durante la guerra: su 25.000 tessere, solo 200 furono rotte.

Pensi che questa sia una moschea? No, questa è Yenidze, la costruzione di una ex fabbrica di tabacco. Fu costruito nel 1909 e una pubblicità sulle sigarette Salem Aleicum fu appesa sul tetto. L'architetto del progetto Hammitz era il marito della sorellastra di Hitler. Ora in una fabbrica di sigarette c'è un centro d'affari con un ristorante sul tetto.

I monumenti architettonici di Dresda sono visibili da ogni parte:

Anche le attrazioni comuniste di Dresda sono conservate:

Ecco come guarda Dresda dal ponte di osservazione della chiesa di Fraunkirche:

Puoi camminare a lungo a Dresda. Non tutti abbiamo visto. Non tutti fotografati. Alcune foto non sono state fortunate e non hanno funzionato a causa del sole splendente, battendo nella direzione sbagliata in cui vorremmo.

Dresda - l'unica città al mondo, restaurata con la conservazione del primo nella cornice del nuovo. Voglio tornare.

Dopo aver mostrato ciò che puoi vedere a Dresda, devi menzionare dove cenare deliziosamente. Pertanto, come promesso, informazioni sul miglior ristorante della città di Dresda:

"Ball & Brauhaus Watzke" su Kötzschenbroder Straße, 1. Ristorante autentico, in cui il più delizioso stinco di tutta la Germania, birra di produzione propria e menu in russo. Ci sono molti locali tra i visitatori, che parlano bene per il ristorante.

Ti è piaciuto il post? E il centro di Dresda? O sei già stato dentro? Quindi condividi ciò che vedi a Dresda - ci siamo detti lontano da tutto. E davvero, vogliamo davvero tornare di nuovo a Dresda ... ..

11. Museo dell'igiene tedesca

Museo anatomico, dove i visitatori possono conoscere la struttura e il funzionamento del corpo umano. Fu fondato nella prima metà del XX secolo dall'industriale K.A. Lingner - inventore di collutorio igienico. La prima e all'epoca la mostra più rivoluzionaria era una figura umana in vetro. Attraverso il guscio trasparente del modello, tutti gli organi e i sistemi erano chiaramente visibili.

12. Museo di storia militare della Bundeswehr

Un grande museo militare, aperto per la prima volta nel 1877. Oltre alla collocazione delle mostre, i suoi locali sono stati utilizzati sotto l'Arsenale e sotto la locazione di imprenditori. Nel 1945, secondo i termini del trattato di pace, il museo fu chiuso, la maggior parte della collezione fu esportata nell'URSS. Dal 1972, il Museo dell'Esercito della RDT ha funzionato nell'edificio. Dal 1990, dopo l'unificazione della Germania, l'esposizione riaprì sotto il nome di "Museo di storia militare delle Forze armate della Germania".

15. Palazzo Castello Pilznits

La residenza estiva dei sovrani della Sassonia sulle rive dell'Elba. All'inizio del XVIII secolo, il palazzo dell'Acqua e i palazzi delle Highland furono eretti per volere di Augustus Strong Wettin secondo il progetto degli architetti Z. Longluen e M. Pöppelman, e un nuovo palazzo apparve un po 'più tardi. Il complesso ospita il Museo del Castello, il Museo delle Arti Applicate e il magnifico parco paesaggistico in stile inglese.

16. I castelli dell'Elba di Dresda

Tre piccoli castelli della metà del XIX secolo, in piedi sulla riva destra dell'Elba: Lingner, Albrechtsberg, Ekberg. Le strutture non hanno mai svolto funzioni difensive, sono state create per il principe prussiano Albrecht. Nel 20 ° secolo, i castelli sono stati utilizzati come alberghi, sale espositive, ristoranti, uffici di organizzazioni internazionali. I parchi situati nei terreni circostanti il ​​castello sono aperti al pubblico.

17. Castello di Moritzburg

Il maestoso castello nella città di Moritzburg (a 14 km da Dresda), una delle residenze della dinastia reale Wettin. A metà del XVI secolo sul sito del castello c'era una tenuta di caccia. Sotto Augusto il Forte, ci fu una ricostruzione su larga scala dell'edificio stesso e la riqualificazione del paesaggio circostante. Il risultato fu un pittoresco "palazzo sull'acqua" nello stile del barocco sassone.

18. Fiume Elba

Il letto del fiume si estendeva per 1165 km. in Germania, Repubblica Ceca, Austria e Polonia. La Valle dell'Elba di Dresda (e il vecchio centro di Dresda, che ne fa parte), per la sua particolare bellezza, era nella lista UNESCO prima della costruzione del ponte Valdshleshensky. Nella valle ci sono vasti territori di prati alluvionali, sui quali non hanno mai costruito nulla, una riserva chiusa e terrazze naturali.

19. Bridge "Blue Miracle"

Il nome ufficiale dell'edificio è il ponte di Loshvitsky. La costruzione di una lunghezza di 280 metri collega i distretti di Loshvits e Blazewitz. Il ponte fu eretto alla fine del XIX secolo secondo il progetto dell'ingegnere B. Kruger che fu progressivo e innovativo per il suo tempo. Prima che il ponte fosse guadagnato, fu sottoposto a numerosi test di forza. Al giorno d'oggi, il Blue Miracle è in ottime condizioni e viene sfruttato attivamente.

20. Ponte Bastei

Il ponte, posto tra le falesie costiere nella prima metà del XIX secolo. L'architettura dell'edificio ricorda allo stesso tempo gli antichi acquedotti romani e le prime costruzioni romaniche. E 'circondato da una vista panoramica della zona, conosciuta come il Parco Nazionale della Svizzera Sassone. Il ponte sorge a 195 metri sopra l'Elba e offre una magnifica vista sulla valle del fiume, sugli altipiani e sulle scogliere costiere.

Funivia di Dresda

Una delle attrazioni tecniche più interessanti della città è la strada principale. Si trova nella pittoresca zona di Loshvitts, che attrae turisti con un gran numero di vecchie case e strette strade di pietra. Questo punto di riferimento è anche famoso per il fatto che ha la più antica monorotaia sospesa al mondo. La funivia di Dresda fu costruita nel 1900 e inaugurata nel maggio del 1901. A quel tempo, la funicolare, situata accanto ad essa, aveva funzionato per sei anni. L'autore del progetto è stato Eugen Lanen.

conclusione

Oggi abbiamo appreso cosa puoi vedere a Dresda e quali oggetti dovrebbero essere inclusi nel tuo itinerario. In un giorno, le viste di Dresda possono essere viste solo superficialmente, come dimostra il numero di luoghi interessanti discussi sopra. Pertanto, si raccomanda di venire qui almeno per una settimana. Fortunatamente oggi puoi trovare un numero enorme di tour più convenienti per Dresda e altre città europee.

Città Dresda (Germania)

Dresda è una città nella Germania orientale, la capitale dello stato federale della Sassonia. È uno dei centri culturali più importanti del paese e una delle sue città più grandi, che viene spesso chiamata "Firenze sull'Elba". Dresda è una città di straordinaria bellezza, una perla del barocco, un centro di arte europea, quasi distrutta durante la seconda guerra mondiale e accuratamente restaurata.

Dresda si trova su entrambe le rive del fiume Elba, ai piedi dei Monti Metalliferi. La vetta più alta del quartiere ha un'altezza di 384 metri. La natura è una pianura collinosa ricoperta di foreste e terreni agricoli. È interessante notare che Dresda stessa è una città molto verde. Parchi e altri spazi verdi occupano il 60% della sua area. Il clima è temperato con qualche influenza marina. L'estate è calda, l'inverno è freddo, ma mite con una temperatura media di circa zero. Per l'anno cade più di 600 mm di pioggia.

Inverno a Dresda

Informazioni pratiche

  1. La popolazione della città è più di mezzo milione di persone.
  2. Area - 328 km 2. Per zona Dresda è una delle più grandi città della Germania, seconda solo a Berlino, Amburgo e Colonia.
  3. La lingua ufficiale è il tedesco.
  4. Valuta - Euro.
  5. Visto - Schengen.
  6. Ora - Central European UTC +1, in inverno +2.
  7. La principale via dello shopping di Dresda è Prager Straße, che parte dalla stazione ferroviaria principale, si estende fino a Wiener Straße e termina nella vecchia piazza del mercato. Molti negozi, caffè e ristoranti si trovano nel centro storico della città. In generale, la città vecchia di Dresda offre semplicemente ampie opportunità per lo shopping e l'intrattenimento. Ci sono molti grandi centri commerciali in quest'area. Tra questi, dovrebbero essere evidenziate la Altmarkt-Galerie su Webergasse, 1, Karstadt e Centrum-Galerie.
  8. Il mercatino di Natale di Dresda è uno dei più belli della Germania. Inizia a partire dalla fine di novembre e dura quasi fino a Natale.

La fondazione e lo sviluppo di Dresda sono associati al reinsediamento delle tribù germaniche ad est. Alla fine del XII secolo esisteva un insediamento slavo sulla sponda meridionale dell'Elba. La prima menzione della città risale al 1206. Già nel 1270, Dresda divenne la capitale del Margrave Meissen. Questa funzione ha svolto fino al 1422 fino all'unificazione del margravio e della Sassonia.

Panorama della città vecchia

Nei secoli 15-16, Dresda ebbe un ruolo importante nella regione. Ciononostante, la città fu la più grande nel XVII secolo sotto il kurfurst di Sassonia, il re di Polonia e il granduca di Lituania Augusto il Forte. Sotto il suo dominio, la città non solo divenne uno dei centri culturali d'Europa, ma ottenne anche un notevole aspetto barocco.

Panorama di Dresda

Nel 18 ° secolo, la Sassonia ha condotto una lotta costante con altri principati e la stessa Prussia. Durante la guerra dei sette anni, Dresda fu occupata dalle truppe di Federico II, il re di Prussia. Le truppe prussiane hanno inflitto più danni alla città. Nel 1813, una grande battaglia ebbe luogo tra le truppe di Napoleone e l'esercito unito di Boemia nelle vicinanze della città. Dopo le guerre napoleoniche, il valore di Dresda diminuì bruscamente, sebbene il suo ruolo culturale in Europa fosse ancora alto.

La distruzione della seconda guerra mondiale

Nel febbraio del 1945, il centro storico di Dresda fu quasi completamente distrutto durante il bombardamento di aerei americani e britannici. Il restauro di Dresda ha richiesto più di 40 anni. E anche ora puoi trovare le cicatrici lasciate dalla seconda guerra mondiale. Dopo la guerra, Dresda diventa una delle principali città della RDT. Attualmente è uno dei più importanti centri culturali, turistici, industriali ed educativi della Germania dell'Est.

Come arrivare

Dresda si trova vicino al confine tra Germania e Repubblica Ceca, a 100 km da Lipsia, a 200 km da Berlino, a 150 km da Praga. La città è facilmente raggiungibile in aereo, treno, autobus e auto.

Dresda ha il suo aeroporto, che si trova a nord del centro. Dall'aeroporto alla città può essere raggiunto con l'autobus 77 o 97, tram 7 o prendere la linea S2 S-Bahn. Anche se vale la pena di cancellare che l'aeroporto di Lipsia offre più spedizioni internazionali.

Mercatino di Natale

Dresda è un importante nodo ferroviario. La città ha due stazioni ferroviarie in una sola volta: Neustadt sulla riva nord dell'Elba e Hauptbahnhof (stazione principale) a sud. Una comunicazione regolare è disponibile con Lipsia, Berlino, Francoforte, Monaco, Praga, Budapest, Wroclaw e altre grandi città.

Dresda ha un buon collegamento con il resto della Germania con l'aiuto del sistema autostradale. Inoltre, l'autostrada collega la città con la capitale della Repubblica Ceca - Praga.

A Dresda, un sacco di linee di autobus. Da Berlino con l'autobus può essere raggiunto per 7 euro.

Per spostarsi in città, è possibile utilizzare i mezzi pubblici: tram e autobus. In generale, il centro storico è abbastanza compatto, quindi la città è comoda da esplorare a piedi.

Le principali attrazioni di Dresda

Questi luoghi da non perdere e assicurati di vederli.

Frauenkirche

La Frauenkirche è uno dei simboli di Dresda, una bellissima chiesa barocca protestante costruita nel XVIII secolo. Questo punto di riferimento fu quasi completamente distrutto nel febbraio del 1945 e restaurato solo negli anni '90 del XX secolo. La chiesa si trova in una delle piazze principali della città: Neumarkt (Nuovo Mercato). La piazza ebbe origine nella metà del XVI secolo. Nel Rinascimento, acquisì le caratteristiche tipiche di questo periodo. Dopo la distruzione della Guerra dei Sette Anni, Neumarkt fu ricostruita in stile barocco. Ora l'area ha quasi riacquistato il suo aspetto storico.

Teatro dell'Opera

L'Opera House è uno degli edifici più belli della città. L'Opera di Dresda è uno dei teatri più famosi della Germania. E 'stato costruito nella prima metà del 18 ° secolo. Restaurato dopo la guerra nel 1985.

Palazzo Zwinger

Zwinger - un capolavoro del tardo barocco tedesco, costruito all'inizio del XVIII secolo. Inizialmente, questo edificio è stato concepito come una serra e un luogo per eventi cerimoniali. Attualmente è una delle sale espositive più famose della Germania. Ecco una galleria d'arte, una collezione di porcellane, un museo di matematica e fisica.

Palazzo reale

Il Palazzo Reale è uno degli edifici più belli di Dresda, costruito nel XV secolo come residenza dei principi e dei re sassoni. Il primo edificio storico fu danneggiato durante un incendio nel 1701 e ristrutturato sotto Augusto il Forte. Il palazzo conteneva più di 500 sale. Dopo il restauro, il museo si trova qui.

Adiacente al palazzo si trova una "Processione dei Principi" di 101 metri dipinta di porcellana e raffigurante i principi di Sassonia. Più di 24.000 piastrelle di porcellana sono state utilizzate per rivestire l'immagine.

cattedrale

La Cattedrale è il più grande edificio religioso della Sassonia e uno degli ultimi edifici barocchi nel centro storico di Dresda. Questa chiesa protestante fu costruita a metà del XVIII secolo. Nicchie e balaustre sono decorate con 78 figure in pietra. Nella cripta seppellirono 49 principi sassoni.

Old Market o Altmarkt è il cuore del centro storico di Dresda fin quasi dalla fondazione della città. Questa è una grande piazza rettangolare dove si sono tenuti per molto tempo tutti gli eventi principali della città: fiere, tornei, vacanze.

Chiesa Kreuzkirche

Kreuzkirche - una delle più antiche chiese di Dresda, una storia che risale a 7 secoli. Se sali sulla torre, puoi godere di una vista mozzafiato sulla valle dell'Elba e sulla città vecchia.

La terrazza di Bruhl

Bruhl Terrace - lo storico terrapieno dell'Elba con le più antiche strutture rinascimentali, sotto le quali si trovano i frammenti della Fortezza di Dresda. Qui è possibile vedere le vecchie porte della città in mattoni, vedere le reliquie delle fortificazioni difensive medievali e il vecchio ponte. Anche qui è uno dei più grandi e più interessanti musei di Dresda - Albertinum.

Neustadt e le sue attrazioni

Neustadt è un quartiere storico sulla riva destra dell'Elba. Il distretto si sviluppò come un insediamento separato, indipendentemente dal centro storico della riva sinistra. Dopo l'incendio più forte del 1685, l'area fu ricostruita in stile barocco e incorporata nella città.

Cavaliere d'oro

Il cavaliere d'oro - una scultura del 18 ° secolo, che raffigura Augusto il Forte, in cui Dresda divenne una delle città più importanti d'Europa.

Un vecchio cimitero ebraico del XVIII secolo si trova nel centro di Neustadt.

Chiesa dell'Epifania

La Chiesa dell'Epifania è uno dei principali edifici religiosi di Neustadt. E 'stato costruito negli anni '30 del 18 ° secolo. La torre neobarocca di 100 metri fu aggiunta dopo 100 anni.

Neustadt è l'incarnazione del sogno di Augusto il Forte di una città reale ideale. Ci sono molti bei palazzi e palazzi barocchi. Questo è un posto con una grande concentrazione di negozi di artigianato e caffè accoglienti. Se stai cercando qualcosa di insolito, probabilmente lo troverai solo qui.

Guarda il video: Praga - Repubblica Ceca (Settembre 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send

lehighvalleylittleones-com