Consigli per le donne

Che cos'è l'aggressività passiva e dove conduce

Sabotaggio, giochi di silenzio, manipolazioni e provocazioni. In generale, amici dei nostri sogni!

  • 6955 azioni
  • CONDIVIDI IN FACEBOOK
  • CONDIVIDI IN CONTATTO
  • CONDIVIDI SU TWITTER

Un interlocutore passivo-aggressivo, un collega o, Dio non voglia, un compagno di vita non è un test facile. Non ti dirà mai direttamente che qualcosa è sbagliato, ma ti tormenterà a lungo e lentamente, nello spirito di "Mio caro, bene, indovina te stesso". Come, non hai ancora imparato a leggere i suoi pensieri? Beh, sì, certo, sapeva che a nessuno importava quello che prova.

Il comportamento passivo-aggressivo (o aggressività passiva) è un comportamento che sopprime la rabbia. Esiste una resistenza passiva alle osservazioni negative dell'avversario, in cui, nel frattempo, si scopre di raggiungere gli obiettivi stabiliti dalla persona che usa questo comportamento.

La caratteristica principale dell'aggressore passivo - la soppressione della rabbia. Ha molto risentimento, rabbia, aggressività, ma non sa come e ha paura di esprimere emozioni negative. Queste persone non dicono mai direttamente ciò che vogliono, ciò che non vogliono, ciò che non gli piace e ciò di cui non sono contenti. Invece, scappano sottilmente dal conflitto, ti tormentano con omissioni, aspettando che indovini cosa sono offesi. Per il momento, un personaggio del genere può sembrare un buon partner: non giura, non urla, è d'accordo con te in tutto - sì, una manna dal cielo! Ma il segreto diventa sempre evidente e la relazione diventa un incubo. Tuttavia, un parente passivo-aggressivo (soprattutto un anziano), un collega o una ragazza è anche un altro presente. Ma perché siamo tutti degli altri - forse alcuni di questi punti e di te?

1. Non dicono di no

Direttamente, di persona, per dire che non gli piace qualcosa, che non vuole e non lo farà, oh no, non deciderà mai su un aggressivo passivo. Lascia la sua testa, è d'accordo con tutto, ma non lo farà. "Dimentica" la scadenza, "non avere tempo" per prenotare un tavolo al ristorante, che in realtà non volevano, e persino rompergli la gamba per strada - solo non andare con te al teatro.

2. Hanno sabotato

Se al lavoro l'aggressore passivo è stato dato un compito che non gli piace o in cui si sente incompetente, non lo ammetterà direttamente, ma sabota e tira fino all'ultimo. Invece di dire onestamente: "Ho dei problemi con questo progetto, ho bisogno di aiuto", si abbandonano alla procrastinazione e fanno del loro meglio per dimostrare la massima inefficienza - nella speranza che tutto possa essere risolto da solo e il compito sarà affidato a qualcun altro.

3. Evitano il confronto diretto.

Perfino sentendosi ferito nelle profondità dell'anima, l'aggressore passivo non dirà questo direttamente, ma invierà messaggi confusi che dovrebbero mostrarti quanto sei crudele e crudele. Se una persona simile è la tua persona più vicina, allora senti costantemente da lui qualcosa del tipo: "Certo, naturalmente, agisci come ritieni opportuno, perché dovresti preoccuparti di ciò che provo. "

4. Sopprimono la rabbia

Nella loro immagine del mondo ogni disaccordo, scontento, rabbia o risentimento è meglio spazzare sotto il tappeto e non sopportare. Più di ogni altra cosa, queste persone temono un conflitto aperto. Questo è spesso il caso di coloro che, fin dall'infanzia, sono stati sgridati per qualsiasi manifestazione di sentimenti, così come con quelli che sono cresciuti in una famiglia emotivamente instabile, dove la madre e il padre costantemente maledivano, o addirittura si attaccavano l'un l'altro con i pugni. Un tale bambino cresce con la sensazione che la rabbia sia una terribile forza incontrollabile, che sia brutta e insopportabilmente vergognosa, quindi le emozioni devono essere trattenute e soppresse. Gli sembra che se dà esperienze negative anche un po 'di libertà, scoppierà un mostro - tutta la rabbia e l'odio che ha salvato per anni, si riverseranno e bruceranno tutta la vita intorno.

5. Non ammettono che provano realmente.

È chiaro che, credendo in una forza così terribile di emozioni negative, l'aggressore passivo non vuole mostrarle - è meglio nasconderlo piuttosto che distruggere una buona relazione (o sembrare arrabbiati). In una coppia, l'aggressore passivo non dirà mai il primo che qualcosa non va. Se gli chiedi cosa è successo e perché non è felice, lui risponde: "Nulla", "Tutto va bene", "Sto bene." Ma la sua voce per chilometro dimostra che tutto è completamente sbagliato e non perfetto. Stai cercando di capirlo, parla da cuore a cuore - non c'era: sordo, come in un carro armato.

6. Suonano silenziosi

Arrabbiato, un tale compagno non esplode, ma si chiude e entra in una difesa perimetrale. L'aggressore passivo può tacere per ore, giorni, settimane. Non risponde alle tue domande, si rifiuta di dialogare. Questo è un modo di punizione: è così che scoprirai che hai fatto qualcosa di sbagliato, qualcosa che lo ha offeso. Cosa esattamente? Dove hai fatto l'errore fatale? Qual è stato il tuo errore incorreggibile? Guarda cosa vuoi - così tutti possono! Oh no, in questo club una tortura sofisticata non te lo dirà e non ti spiegherà - indovina te stesso. Strike, pensa, ricorda ogni parola. Punito? Cosa c'è di meglio per batterti? No, non aspettare!

7. Ti provocano alla rabbia.

E la partenza dal dialogo adulto aperto, e il gioco del silenzio, e il favorito "Fai come sai, non ti importa comunque. "- tutto questo prima o poi ti porta ad un bianco caldo, e inizi a urlare. Sì, sono stato catturato! L'interlocutore passivo-aggressivo ha cercato proprio questo da te (molto probabilmente, inconsciamente - almeno qualcosa per giustificarlo). Lui stesso ha paura di esprimere rabbia, quindi passa a voi questa funzione onorevole: ora può essere considerato, a ragione, essere cattivo, arrabbiato, sfrenato. In realtà, pensava così. Beh, certo, non si aspettava nient'altro da te. Naturalmente, sperava che tu non fossi come tutti gli altri, ma quanto sarebbe stato ingenuo sognare un simile miracolo. In generale, dopo averti provocato un attacco di rabbia infernale, passerà attraverso la tua autostima in pieno, e riceverai un'altra conferma per te stesso: la rabbia è un elemento terribile incontrollabile, deve essere frenato con tutte le forze, ed è impossibile costruire relazioni con la gente apertamente e sinceramente .

8. Manipolano

Gli aggressori passivi mettono costantemente sotto pressione due pulsanti preferiti: la pietà e il senso di colpa. Dire semplicemente quello che vogliono è irrealistico per loro come dire di no. E se hanno bisogno di qualcosa, vanno in complesse rotatorie. Invece di chiederti di aiutare a portare una scatola pesante, un parente o un vicino di casa ricorderà tutte le sue diagnosi mediche, farà grugniti e gemiti che l'ultima volta in tali circostanze ha avuto un pizzico di ernia, infarto ed emorroidi.

9. Fanno cose cattive alle loro spalle.

Stanno cercando di mostrarsi simpatici, gentili e vogliono piacere alle persone. Ma la rabbia inespressa, la rabbia e l'invidia non vanno da nessuna parte, ma si accumulano all'interno. Quando invidiano il successo di qualcuno o si sentono ingiustamente aggirati, invece di uno scontro diretto scelgono metodi segreti di vendetta - diffondono una voce disgustosa su qualcuno, mandano una denuncia anonima al loro capo. Sì, questi innocui denti di leone possono rovinare la tua reputazione.

10. Trasformano la responsabilità

È facile vedere che l'aggressività passiva è un comportamento molto infantile, non adulto. L'aggressore passivo non sente di essere il padrone del suo destino, incolpa costantemente la vita, le circostanze, le altre persone per tutto. All'improvviso ti senti colpevole di tutte le disavventure della persona amata. Tutto è considerato: non sei stato abbastanza attento e non hai mostrato simpatia, non hai indovinato perché era offeso, gli hai dato un consiglio infruttuoso, a causa del quale tutto è andato storto, e solo che ha collegato la sua vita con te (o che sei nato per lui, se all'improvviso fosse stato uno dei tuoi genitori a rovinare completamente questa vita.

Caratteristiche dell'aggressività passiva: come identificare

Aggressivo passivo - Questa è una persona la cui caratteristica principale del comportamento è che in tutte le circostanze cerca di estinguere la rabbia. Senza essere capaci e non volendo esprimere le proprie emozioni negative, una tale persona accumula risentimento e rabbia. Nel corso del tempo, ce ne sono così tanti che l'aggressore deve riversare le proprie emozioni su altre persone, mentre allo stesso tempo elabora con cura vere motivazioni.

Non ascolterai mai critiche o insoddisfazioni da parte di un aggressore passivo, tuttavia, il rapporto con lui, prima o poi, si trasformerà in un vero incubo. Come riconoscere questo tipo di personalità e imparare a resistergli, puoi imparare dalle informazioni fornite in questo articolo.

Il sabotaggio è l'essenza di un aggressore passivo

Il caso standard è che alla dirigenza subordinata viene dato il compito, ma non ha fretta di realizzarlo, perché questo lavoro non è nella sua "anima". Una persona tirerà fino all'ultimo, contorcendosi, evitando di risolvere il compito, nella speranza che tutto si "risolva" da solo, che l'attività sarà trasferita a un altro dipendente.

Per fare questo, l'aggressore passivo finge di non avere tempo, non può sopportare, in generale, che non ci riesce, anche se in realtà non è così - semplicemente non vuole fare alcun lavoro con la forza. In ogni caso, il flusso di lavoro verrà sabotato e l'aggressore raggiungerà il suo obiettivo.

La rabbia è l'emozione nascosta dell'aggressore passivo.

Spesso, l'aggressione passiva colpisce persone di famiglie dove regna un'atmosfera ostile. Genitori sempre intrepidi, che periodicamente corrono l'un l'altro con i pugni, causano la protesta di un bambino, che in età adulta si traduce in un desiderio di evitare conflitti aperti in ogni modo.

Ma, come comprendiamo, l'aggressività non va da nessuna parte, si accumula e cresce, periodicamente trasformandosi e riversandosi sugli altri sotto forma di costante malcontento e valutazioni critiche. Nascondendo con cura i loro veri sentimenti, l'aggressore passivo in ogni situazione ti assicurerà che tutto è buono e che tutto gli si addice. Ma basta sentire l'intonazione della voce per capire che tutto questo è un bluff e una persona non è soddisfatta.

Le persone in questione in questo articolo evitano lo scontro diretto e non diranno mai direttamente cosa causa il loro scontento. Allo stesso tempo cercheranno di imporvi l'idea che sei inadeguato, crudele e senz'anima. Può sembrare qualcosa del genere: "Certo, fai come sai, perché dovresti pensare a come mi sento. A chi importa delle mie condizioni?

La provocazione è un'attività preferita dell'aggressore passivo

L'aggressività passiva è uno stato in cui l'aggressore cerca sempre di mantenere la "faccia". Non mostrerà mai la sua evidente rabbia, restringerà i suoi sentimenti ed emozioni fino alla fine.

Il silenzio è il loro gioco preferito. Sposta la responsabilità per conflitto sulle spalle di un'altra persona, l'aggressore, capisce sempre cosa "crea". Il suo obiettivo è farti infuriare rendendoti bianco e spumoso. Di conseguenza, sentirai frasi banali "Ti ho detto che non ti importava" - questa è pura provocazione, alla quale non dovresti arrenderti. Griderai freneticamente e l'aggressore passivo annuncerà la testa e dirà che sapeva fin dall'inizio che tipo di persona sei.

Aggressività passiva - l'esatto opposto della responsabilità

In qualsiasi circostanza di vita, l'aggressore passivo evita la responsabilità, la responsabilità per la sua scelta, per le sue azioni. Incolperà i suoi genitori per non avergli dato nulla, la sua persona amata per averlo privato delle opportunità. Tu e solo tu, sarai colpevole di tutti i suoi sbagli domestici e gli operai non hanno fortuna.

Per tutti, l'aggressore passivo salva la sua versione della realtà, secondo la quale è una persona buona e infelice, e tutti gli altri sono tiranni. Comportamento infantile con l'età peggiora, una persona inizia a credere nella propria decenza e "esclusività". Essendo vicino all'aggressore passivo e dimostrandogli il contrario, perdi semplicemente tempo, perché non intende abbandonare la sua valutazione personale, in nessun caso.

Cosa devi sapere per proteggerti

L'aggressività passiva è qualcosa a cui bisogna resistere. Costruisci chiaramente i tuoi confini e vai alla fine, se sei sicuro di avere ragione. L'aggressore passivo non si fermerà davanti a nulla, per esprimere i suoi desideri segreti, andrà fino in fondo. Se senti che qualcosa è sbagliato, accettalo e correggilo, ma non più di questo, non dovresti assumerti la responsabilità di ciò che non hai fatto.

Non c'è bisogno di fare attacchi di risposta, provoca solo un grande calore di emozioni e, solo dalla tua parte. L'aggressore passivo continuerà a fingere di essere una "pecora" miserabile, lamentandosi con tutti di come non lo capiscono e lo offendono.

Nei casi più gravi, quando l'aggressore passivo ti preme, non dovresti essere tollerato, contatta uno psicologo per aiuto. Uno specialista ti aiuterà a vedere la situazione dall'esterno e ad uscirne con la minima perdita per la tua salute mentale.

Per non perdere la fiducia nelle tue forze, ricorda che tutto ciò di cui parla l'aggressore passivo non riguarda te, è solo che è a suo agio e necessario. Prenditi cura di te stesso e del tuo spazio personale, non permettendo alle persone tossiche di penetrare nel tuo territorio. Ricorda che in questa situazione, il tuo stato mentale è una sana valutazione di ciò che sta accadendo e dell'autocontrollo.
Maggiori informazioni sulla salute emotiva e psicologica su estet- portal.com.

Potresti essere interessato a: come capire quali sono le "schegge" del tuo aspetto.

DESIDERIO PIÙ PAURA

"Non puoi fare affidamento su mio marito: promette di fare qualcosa, e poi rimanda a lungo, ragiona, lascia andare le cose. È più facile prendere una muta per la pulizia a secco, anche se gli ha promesso lungo la strada.

E io - un'ora in più con una copertura scomoda nei trasporti pubblici. E così in tutto! - Azioni Larisa (32). - Quando tali inezie si accumulano troppo, esplodo, urlo. E invano, perché non sembrava aver fatto nulla di simile - io stesso non ho aspettato il suo aiuto. Diventa una vergogna per un capriccio. Ma voglio creare problemi, perché il tempo stringe, ma non cambia nulla. "

Prima di tutto, è importante capire: rabbia, impotenza, senso di colpa - la reazione più comune delle donne nei rapporti con un aggressore passivo. Ricorda che sei anche una persona e hai il diritto alle emozioni. Sopprimendo la rabbia, rischi di diventare altrettanto passivo quanto l'aggressore. "Non portare all'esplosione: di fronte al fatto che non sei soddisfatto, esprimi immediatamente la reazione onestamente e apertamente - allora puoi farlo con calma. Formulare il problema e dichiararlo. E poi proporre soluzioni che siano convenienti per te ", consiglia Galina Turetskaya.

L'aggressore passivo vuole anche l'intimità, ma la paura di diventare dipendente è più forte del bisogno d'amore. Il desiderio più paura è la formula per l'inazione. "Né il disprezzo reciproco (per disperdere in diversi angoli), né l'irritazione, né la manifestazione di un'accresciuta cura porterà ad un buon risultato", dice lo psicologo. - È importante mantenere un atteggiamento calmo e positivo, mostrandoti con il tuo aspetto: sono pronto per il dialogo, ma dovrai fare un passo avanti. Dopotutto, una posizione attiva è esattamente ciò di cui il partner è così spaventato. " Completa la pulizia a secco? Lascialo aspettare lì dietro le quinte. Cerca di fare uno sforzo su te stesso e non assumerti la responsabilità che ti è stata trasferita, non adempiere alla sua promessa per un partner. Cerca di relazionarti tranquillamente alle sue scuse, non provare a cogliere una bugia - potrebbe davvero rimanere al lavoro. Ma anche se mi sedessi lì ad oltranza, solo per non andare al cinema, come d'accordo, lo stesso, al momento le scuse sono le migliori possibili. Nel tempo, quando il partner ha esperienza di partecipazione attiva nella relazione, sarà in grado di assumersi maggiori responsabilità.

TEST DI GESTIONE

Psicoanalista ed esperto di psicologia genetica, Dmitry Kalinsky nota: almeno il 70% degli uomini mostra aggressività passiva. Ma anche le donne soffrono di questa "malattia". Dopotutto, la società ci impone di essere teneri e non conflittuali. Sotto la pressione di uno stereotipo di femminilità o paura di perdere una relazione, l'aggressività assume forme nascoste.
"Abbiamo incontrato Ivan per diversi mesi e mi piacerebbe molto che questa relazione si trasformasse in un matrimonio", ammette Marina (27). - Ma a volte sento che non mi capisce. Recentemente, sapendo che stavo lavorando a casa, sono arrivato senza preavviso con fiori e caramelle. Non potevo spiegare che non potevo dargli tempo, che era inappropriato e mi distraeva. Prese un bouquet oltre la soglia e dissuase il lavoro urgente. Per qualche ragione fu offeso. Se un uomo si comportava in modo scorretto, sarebbe possibile dichiarare guerra aperta contro di lui. Ma lui si prende cura, attenzione, dimostra il desiderio di stare vicino - non c'è nulla di cui lamentarsi! Quindi vengono utilizzati gli strumenti dell'aggressività nascosta, inclusi i test per uomini veri.
Quante volte all'inizio di una relazione si fa in modo che un partner "controlli i pidocchi", come se dimostrasse i suoi lati peggiori: capricciosità, irritabilità, giocando in silenzio, in giro con o senza. Tutto questo è anche una forma di aggressione passiva, ma di un tipo leggermente diverso. Il segnale inconscio di questo comportamento: "Amami così - e poi crederò che mi ami veramente". Ma non puoi controllare la linea oltre la quale una leggera malizia femminile si sviluppa in aggressione. Хорошо , если твой герой окажется достаточно опытным и терпеливым , чтобы пройти через испытательный срок. А если нет — скоро превратитесь в двух разочарованных людей , так и не понявших , кто виноват и что это было. Лучшее в подобной ситуации — обратиться к психологу , чтобы разобраться в причинах и устранить недоверие к мужчине.

психология пассивно-агрессивного поведения в семье и на работе»:

1 Riconoscere in anticipo i segnali del comportamento passivo-aggressivo: procrastinare, ignorare, mettere a tacere, evitare la discussione del problema, pettegolezzi.

2 Non cedere alle provocazioni. Lo scopo subconscio dell'aggressore passivo è di cacciarti da te stesso. Se senti che stai iniziando a bollire, prova ad esprimere con calma il negativo: "Non urlerò, perché peggiorerà solo la situazione".

3 Indica all'aggressore passivo la rabbia che sta vivendo - tali persone ignorano questa particolare emozione. La tua opinione dovrebbe essere confermata da un fatto concreto: "Penso che tu sia arrabbiato con me ora perché ti ho chiesto di fare questo e quello."

4 Accetta la resistenza. Il tuo obiettivo è quello di farti mostrare esternamente la rabbia che una persona nasconde nel profondo. Ma non appena indichi la presenza di questa emozione, l'aggressore passivo comincerà a negare la sua presenza. Appena lo fa, dì: "Bene! Mi sono sentito in questo modo e ho deciso di condividere la mia opinione con te. " Non discutere e non provare nulla. Puoi chiudere questo argomento al momento, ma il partner capirà: tratti le sue emozioni con rispetto e con calma. E, forse, cesseranno presto di nasconderli.

Perché nasce l'aggressività passiva?

Le cause dell'aggressività passiva sono diverse:

  1. Molti psicologi concordano sul fatto che il comportamento passivo-aggressivo si sviluppa nella prima infanzia, quando al bambino è proibito esprimere apertamente emozioni. È improbabile che i genitori riflettano sulle conseguenze quando chiedono al bambino di non arrabbiarsi o urlare. Ma il bambino gradualmente si abitua a sopprimere la rabbia e in età adulta semplicemente non può mostrarlo apertamente.
  2. Tratti caratteriali Le persone che sono indecise, apatiche, asteniche, deboli, insicure sono inclini ad aggressioni passive. Ma allo stesso tempo gli psicologi non nascondono la rabbia come un tratto, come può svilupparsi in età adulta (che è spesso il caso).
  3. Permanenza permanente in un ambiente in cui è impossibile o non accettato mostrare emozioni. Tali condizioni si formano in famiglie strettamente conservatrici o religiose, in attività politiche o diplomatiche, in luoghi di lavoro in organizzazioni con regole ferree, nel servizio militare e così via.
  4. Forte influenza di qualcun altro o opinione pubblica. Se una persona è fortemente e costantemente esperita a causa del fatto che gli altri pensano a lui, reprimerà le emozioni, specialmente quelle negative. Ma la rabbia è quasi inevitabile nella vita di tutti i giorni, quindi sarà costantemente soppressa e contenuta che diventerà un'abitudine.
  5. Dipendenza psicologica Se una persona dipende da qualcuno (da un coniuge, madre o padre, datore di lavoro), allora ha paura di dimostrare e persino provare rabbia, costantemente sopprimendolo.

Come riconoscere un aggressore passivo?

La soppressione dell'aggressività modifica il comportamento di una persona, il suo atteggiamento nei confronti degli altri e la vita in generale. I segni possono essere molto diversi:

  • distrazione, incapacità di concentrarsi e concentrarsi su qualcosa, compiere azioni che richiedono maggiore attenzione,
  • mancanza di reazione al negativo da parte degli altri, silenzio in situazioni controverse o conflittuali,
  • disaccordi e litigi con le persone che li circondano (di regola, con i parenti) nella vita di ogni giorno, inoltre irragionevoli e letteralmente derivanti da zero,
  • sabotaggio nascosto (la persona non si rifiuta apertamente di fare qualcosa, ma come se semplicemente se ne dimenticasse o inventasse scuse e argomenti),
  • posizionarsi come una vittima, manifestando deliberatamente il risentimento e la propria debolezza,
  • riluttanza ad assumersi la responsabilità, trasferirla ad altri, frequente delega di autorità,
  • inadempienza sistematica per soddisfare le richieste, ignorando queste promesse,
  • costante rinvio dei casi, puntualità,
  • riluttanza a prendere decisioni importanti e fare scelte
  • apatia, inazione, indifferenza,
  • ricatto e manipolazione instillando sensi di colpa negli altri,
  • evitare il contatto visivo con gli avversari,
  • costante malcontento, irritabilità,
  • sarcasmo nelle parole, ostilità manifesta nei confronti degli altri, ironia nella comunicazione,
  • borbottii costanti, malcontento,
  • riluttanza a impegnarsi in dialoghi o fermarli bruscamente (soprattutto se ci sono disaccordi con l'interlocutore),
  • depressioni, paure infondate, pensieri ossessivi (compreso il suicidio).

Come risolvere un problema?

Come affrontare l'aggressività passiva? Se la soppressione della rabbia è diventata un'abitudine, sarà difficile liberarsene. Ma è reale, se riconsideri e cambi il tuo comportamento. L'aggressore nascosto è consigliato per esprimere la sua opinione più spesso e almeno qualche volta se non per mostrare emozioni, quindi parlare apertamente di loro in modo che gli altri possano capire i sentimenti.

Ma cosa fare quando l'emotività nelle condizioni prevalenti della vita o del lavoro non è appropriata? Puoi cercare modi alternativi per sbarazzarti del negativo: fare sport, creatività, strappare la carta a brandelli, un grido forte e così via. Dare uno sfogo alle emozioni, non le manterrai per te e accumulerai.

Se l'aggressore passivo capisce che non può cambiare da solo, allora vale la pena chiedere aiuto a uno psicologo o psicoterapeuta. Lo specialista ti aiuterà a scoprire le ragioni della soppressione della rabbia, ti insegnerà a liberarti del negativo, a esprimere apertamente la tua opinione. Per risolvere il problema, non vengono applicate solo le consultazioni personali, ma anche lezioni di gruppo che aiutano a imparare a interagire con le persone, a non avere paura di conflitti e disaccordi.

Come comportarsi con una persona incline ad aggressioni passive?

Se l'aggressore passivo è una delle persone più vicine, è importante interagire correttamente con esso. Ma come comportarsi in questo caso? Le raccomandazioni aiuteranno:

  1. Non dovresti provocare apertamente un aggressivo passivo, cercare di portarlo alle emozioni. Devi essere più calmo e più indulgente.
  2. Non cercare di manipolare la rabbia travolgente di un uomo, dominarlo.
  3. Non imporre la tua opinione, non provare a dimostrare la verità.
  4. Non forzare l'aggressore a nulla.
  5. Non attribuire grande responsabilità a una persona, non esigere l'adempimento di compiti complessi, non prendere promesse.
  6. Alcune caratteristiche del comportamento dovrebbero essere ignorate, ad esempio, frequenti ritardi, indecisione, distrazione, irresponsabilità.

effetti

L'aggressività passiva e la costante soppressione della rabbia portano a conseguenze negative che riguardano non solo l'aggressore più nascosto, ma anche le persone che lo circondano. Le emozioni negative non vanno da nessuna parte, gradualmente si accumulano e influenzano lo stato psicologico di una persona. Si sente depresso e infastidito, inizia a odiare tutti, affronta problemi nel comunicare con le persone.

L'aggressività nascosta si riflette in tutte le sfere della vita. Distrazione e distacco provocano errori nell'esercizio delle funzioni professionali. C'è ostilità nei confronti di colleghi e superiori. Le emozioni negative trattenute si manifestano regolarmente nella vita di tutti i giorni e nella vita familiare. La rabbia repressa provoca conflitti con persone vicine, aumento dell'irritabilità nervosa, depressione. Se le emozioni non trovano una via d'uscita, i disturbi della personalità e le deviazioni comportamentali, si sviluppano pensieri suicidi. Il risultato può essere molto deplorevole se non si interviene tempestivamente.

È importante! Se l'aggressività viene costantemente soppressa, allora in un momento può scoppiare e condurre a azioni sconsiderate - causando danni e dolore a qualcuno, o addirittura all'omicidio.

L'aggressività passiva può rendere la vita difficile non solo per l'aggressore, ma anche per i suoi simili. Ma il comportamento può essere cambiato se ti sforzi e agisci sistematicamente.

Cos'è?

Il comportamento passivo-aggressivo è un'espressione repressa di rabbia. Manifestato in sarcasmo, clowning,
procrastinazione, sabotaggio e sabotaggio inconscio. Distrugge le relazioni, rallenta la crescita dell'azienda, previene le persone
diventare felice

Il comportamento passivo-aggressivo si verifica quando una persona per qualche motivo si proibisce di esprimere rabbia:
descrivilo con le parole, mostra le emozioni, colpisci il pugno sul tavolo e "scarica". Invece, l'uomo blocca la rabbia,
e filtra attraverso angoli levigati.

BAMBINO, SOLUZIONE DEL SUICIDIO, DISTANZA DIFFICILE, DIFFUSORE, DIPENDENTE, CHE RIMANE IMPORTANTE
CASI - TUTTE QUESTE VOLTE DI AGGRESSIONE PASSIVA.

Da dove viene

L'aggressività passiva è una cicatrice dell'infanzia. Una persona ottiene quando i genitori lo limitano a manifestare la rabbia.
Forse fermano la rabbia del bambino con parole come "Basta! Non permetterò a me stesso di parlare in quel modo! "Forse loro
loro stessi erano maestri di aggressione passiva, e il bambino assorbì immediatamente la loro incapacità di esprimere apertamente i loro sentimenti.

Come ogni cosa dall'infanzia, l'aggressività passiva diventa parte della personalità, ed è estremamente difficile vederlo in se stesso
non conosco i suoi segni.

Segni di aggressività passiva

Una persona con comportamento passivo-aggressivo è facile da riconoscere:

Lui accetterà di aiutarti, ma lo farà di mano. Se si carica questo
il lavoro dell'uomo, lo rimanderà per l'ultimo momento.

Sembra che sia circondato da persone a causa delle quali non può essere felice. Lui è costantemente
si lamenta di loro. Si sente depresso e sottovalutato.

In una situazione di conflitto, le sue frasi preferite - "Allora, okay!" E "Basta, basta!"

Durante le dispute aperte, diventa personale, ricorda il vecchio, trova cosa
incolpare l'avversario e fino all'ultimo tenta di spostare la colpa sugli altri.

Si assumerà qualsiasi obbligo solo per porre fine alla conversazione sgradevole a lui,
ma non adempirà la promessa. Inoltre, non si sa mai che questa conversazione è stata spiacevole per lui.

È un maestro di ironia e sarcasmo.

Materiale utile con un utile sistema CRM è un successo per il business.

Aggressività passiva al lavoro

Questa parte del mailing è stata preparata Marina Sulimova:business coach, consulente, biznes-koncalting.ru

L'aggressività passiva inibisce e distrugge il business.In aggiunta ai suddetti segni, l'aggressività passiva in ufficio è facile
scoprire:

su pettegolezzi e pettegolezzi, che in ufficio discutono volentieri,

lasciare il lavoro senza spiegare le ragioni

per i reclami di backstage relativi a carichi di lavoro pesanti, capi e condizioni di lavoro difficili.

FONTI DI AGGRESSIONE PASSIVA NELL'UFFICIO

Capo maleducato e dispotico: non ha bisogno di fiducia o di un dialogo costruttivo. spesso
le persone lavorano sotto il suo comando semplicemente per paura di trovare un nuovo lavoro. A proposito di qualsiasi innovazione o crescita del linguaggio da essere
non posso

Leadership disattentache non è pronto per ascoltare i suoi dipendenti:
fa sì che i dipendenti di talento e laboriosi provino un senso di invalidità. Spesso anche la testa
non hai idea di quanto saranno più produttivi i dipendenti se presti attenzione ai loro problemi.

Innovazione radicale: gli impiegati hanno difficoltà ad accettare cambiamenti nel lavoro. Nuove regole e
procedure, un nuovo script di chiamata o persino una nuova disposizione di mobili possono causare una resistenza violenta.
Cerca di introdurre nuove cose gradualmente e con il supporto dei dipendenti. Spesso loro stessi propongono quelli giusti.
cambiare.

provocatori: assetati di potere, ma non abbastanza talentuosi per la leadership, queste persone
fluttuando sul fondo della vita dell'ufficio e cercando di catturare in qualche modo le menti dei colleghi. E stanno andando alla grande. Loro sono
influire sull'umore dei dipendenti, intrecciare cospirazioni e intrighi, amare dare consigli e farsi valere
altri.

Problem solving

Il leader deve essere moralmente forte, non praticare il comportamento passivo-aggressivo
essere un esempio per i dipendenti: risolvere apertamente i conflitti, ascoltare gli altri ed essere in grado di giustificare la loro posizione.

Ordine degli affari aiuta i dipendenti a non arrabbiarsi con la direzione per gli inutili spesi
orario di lavoro Organizza il lavoro in modo che non debbano fare qualcosa più volte, costruirne qualcuno
e gli stessi dati in più punti, funzionano con un gran numero di documenti. Con i moderni sistemi di controllo
è possibile

Istruzioni e standard aiutare i principianti a navigare il lavoro molto meglio dell'esperienza
colleghi circostanti. Permette la comunicazione aperta in un'azienda (ad esempio, su un forum o un portale aziendale)
dipendenti per esprimere i desideri prima che diventino conflitti. Ascolta lo staff.

Clienti passivi-aggressivi

Questa parte è Igor Kornienko: psicologo, business coach, CEO
tenendo "Business Symmetry", zastoya.net

Immagina: stai facendo una chiamata fredda. Saluta, fai una presentazione, inizia a fare domande. Ma come
solo il cliente capisce che stai vendendo qualcosa a lui, si sovrappone all'istante:

- Grazie, non abbiamo bisogno di niente

Familiare? Questa è una reazione passiva-aggressiva. Il cliente vuole mandarci all'inferno, ma sopprime questo
impulsi. In questo stato è inutile lavorare con lui e questo stato può essere cambiato. Ma prima, capiremo
da dove viene

DICI LA LUCERTINA

Secondo una delle principali teorie psicologiche, il nostro cervello è composto da diversi storicamente
organi formati: il cervello di rettile, il cervello limbico e la neocorteccia - la corteccia e le regioni prefrontali.

Il cervello dei rettili è responsabile della sopravvivenza fisiologica primitiva. Definizione di pericolo, paura, panico,
aggressività, stupore - queste sono reazioni del cervello di rettile.

Il cervello limbico è responsabile di emozioni complesse, memoria, apprendimento, regolazione della pressione e degli ormoni. Questo cervello ha
mammiferi, ed è inerente all'amore e al risentimento, alla gioia e alla tristezza, al desiderio di piacere momentaneo.
Snack nel bel mezzo della notte - questo è il suo trucco.

La neocorteccia è il più alto processo di pensiero, linguaggio e logica, decisioni razionali. Questo cervello è in grado di pesare
Pro e contro, prendere una decisione, fare progetti per il futuro. La corteccia può comandare al cervello limbico di soffrire e
privarsi del piacere momentaneo per raggiungere un grande obiettivo in futuro.

Sembra che una persona sia costantemente "localizzata" al più alto livello del cervello, prende decisioni razionali e tutto il resto
Pesa. In realtà, no. Ho visto come moderni adulti russi cresciuti nel tardo URSS e
All'inizio della Russia, la maggior parte delle volte, agiscono secondo i meccanismi del cervello limbico e rettiliano,
guidato dalle cose di base: abitudini, il principio della ricompensa momentanea, paura costante e
aggressività, desiderio di proteggersi, incapacità di agire secondo il piano strategico.

Questo non vale per tutti, ovviamente. Ma quando "Grazie, non abbiamo bisogno di nulla" si sente dall'altra parte del filo - non lo è
dubito del cervello di rettile in azione.

SEMBRA CHE LA PERSONA È COSTANTEMENTE "SITUATA" AL MASSIMO LIVELLO DEL CERVELLO. DAVVERO NO.

Come neutralizzare

Per disattivare l'aggressività del rettile, farle sapere che sei un rettile più terribile. La tua schiena è stabile, la tua voce è sicura,
sorriso sul viso, pressione morbida:

-Buon giorno! Mi chiamo Ivan Petrov, sto preparando un rapporto per il comitato di controllo della qualità
servizio ...

Quindi, attira l'attenzione:

- Raccolgo informazioni sulle prestazioni delle aziende nel settore del turismo ...

E poi facciamo domande e vendiamo. Il cliente spegne la protezione del rettile ed è pronto ad ascoltare il tuo
argomenti razionali.

Ricorda che questa è una manipolazione piuttosto seria, che a lungo termine può indebolirti
la fiducia. Ma, a proposito, nulla impedisce alla tua azienda di creare un comitato per controllare la qualità del servizio.
e fare un rapporto per questo.

DALL'EDITORE

Ho notato per me stessa un'aggressività passiva sufficiente per due americani sani. Forse è così
Caratteristica nazionale russa - sopportare e beffarsi. Spero di no.

Tuttavia, non siamo soli qui. Se parli inglese, guarda attraverso l'esilarante blog Passive Aggressive Notes - prove del rimosso
la rabbia di persone creative, solitarie e molto passive-aggressive.

Igor Kornienko e Marina Sulimova mi hanno aiutato nel lavoro su questa newsletter. Igor mi ha incontrato in ufficio,
Marina ha scritto una lettera lunga e potente. Grazie!

lehighvalleylittleones-com