Consigli per le donne

Tecnica eidetica: esercizi per bambini

Pin
Send
Share
Send
Send


L'eidetismo (dall'antico greco εἶδος - immagine, apparenza) è la capacità della memoria di una persona di memorizzare immagini, suoni o oggetti con elevata accuratezza, che non è acquisita attraverso la mnemotecnica. Secondo un'altra definizione, l'eidetica è la capacità di indurre arbitrariamente e per lungo tempo a mantenere immagini di presentazione eccezionalmente vivide che non siano inferiori o superiori nelle loro caratteristiche sensoriali alle immagini visive.

A volte questa capacità di memorizzare è chiamata memoria fotografica. Ma nella ricerca scientifica e, in particolare, nella psicologia i termini "eideismo", "memoria eidetica" sono più spesso usati. Forse, molti noteranno che il concetto di "eideismo" è inusuale e meno noto del suo sinonimo di "memoria fotografica". Ma questo è dovuto solo all'uso diffuso nella letteratura non-core di quest'ultimo. L. Squire, professore di psichiatria all'Università della California, a San Diego, è sicuro che non ci sia memoria fotografica di come sia esattamente la capacità di ricordare le informazioni "dopo averle fotografate". Come risultato della sua ricerca, è stato dimostrato che nessuno che ha preso parte all'esperimento, e per questo scopo, persone appositamente selezionate con una memoria straordinaria, non riesce a riprodurre perfettamente il testo memorizzato all'indietro. "E secondo la foto è facile da fare", riassume il professore. Pertanto, l'uso della definizione di "fotografico" in psicologia è sbagliato.

Gli scienziati dicono che la maggior parte delle persone nascono con capacità di memoria eidetica. Ciò è particolarmente evidente nella prima infanzia (dal 2 al 10% dei bambini ha una memoria fotografica sviluppata). Inoltre, con lo sviluppo del cervello e di quelle parti che sono responsabili delle abilità verbali, questa abilità viene persa.

La tendenza alla memoria eidetica dipende da una serie di fattori, come la genetica, le caratteristiche dello sviluppo cerebrale e le forti esperienze acquisite. Gli scienziati moderni, principalmente cognitivi M. Minsky, sono scettici nel loro atteggiamento nei confronti delle capacità eidetiche del cervello umano. Ed ecco perché. Nell'introduzione all'articolo, abbiamo fornito esempi di persone con memoria eidetica che, essendo dotate in termini di memorizzazione, hanno deviazioni in altri aspetti (fisiologia, abilità per l'adattamento sociale, ecc.). L'eideismo fisiologico, come detto sopra, si manifesta in tenera età, e con la maturità come tratto costituzionale, persiste solo in un piccolo numero di persone. Spesso questo è dovuto all'attività professionale - l'eidetismo è più comune tra artisti e musicisti. Ma la persona media, con memoria eidetica innata, non può raggiungere lo stesso livello fenomenale di alcuni esperti. Il mito che accompagna è stato sfatato. Così, il giocatore di scacchi e lo psicologo A. de Groote, che si interessò all'eideismo come fenomeno, sostenne che molti potevano sviluppare abilità. Ad esempio, ha citato i maestri di scacchi che possono memorizzare molte combinazioni e scenari di sviluppi durante il gioco. Qualche tempo dopo, la sua esperienza fu criticata, perché un simile esperimento non riflette l'essenza dell'intero fenomeno. Inoltre, dimostra completa incoerenza quando si tratta di memorizzare e riprodurre altri tipi di informazioni. In parte, questo spiega l'antipatia di molti metodi di sviluppo della memoria per l'uso del concetto di "eidetico", sebbene sia dato come sinonimo.

Come sviluppare la memoria eidetica?

Esistono molti metodi per lo sviluppo della memoria eidetica nella rete, alcuni dei quali offrono persino l'ipnosi. Alcuni esercizi yoga sono anche progettati per promuovere il miglioramento delle capacità eidetiche. La scuola di eidetica di Mosca, la scuola di lettura veloce OA Andreeva, offre la loro formazione sulla memoria e sul pensiero basato sullo sviluppo della percezione eidetica.

Di seguito abbiamo raccolto raccomandazioni per lo sviluppo indipendente della memoria fotografica (come sinonimo di eidetico) dai progetti popolari di WikiHow e Menprovement. Per iniziare, ricorda che l'eideticismo in una forma o nell'altra è insito in ogni persona, specialmente nell'infanzia e nell'adolescenza, ma nelle manifestazioni più eclatanti è piuttosto raro. Inoltre, seguendo queste tecniche, non otterrai una memoria fenomenale, ma migliorerai la tua naturale capacità di memorizzazione.

Blocco 1. Cambiamenti nello stile di vita

  1. Impara a far fronte allo stress. È stato dimostrato che l'ansia, la depressione e la rabbia aumentano i livelli di cortisolo nel cervello. Questo può causare danni alle cellule dell'ippocampo - l'area del cervello responsabile della memorizzazione dei dati in memoria.
  2. Allenati, mantieni il tuo cervello in buona forma: non rimandare il giornale con un cruciverba, non rifiutare la festa nei giochi da tavolo, imparare una lingua straniera.
  3. Esercitare, prendere tempo attività fisica. Pertanto, il cervello riceverà l'ossigeno necessario e nutrienti benefici.
  4. Evita le cattive abitudini. Questo è particolarmente vero per l'abuso di alcool e il fumo.

Blocco 2. Strategia di memorizzazione

  1. Elimina la distrazione. Studiando il materiale che vuoi ricordare, cerca di organizzare il processo in modo da non distrarti.
  2. Usa associazioni visive. Ricordando le informazioni, associalo a immagini facili da ricordare. Una delle opzioni - i "palazzi della ragione" del moderno Sherlock Holmes, creato dall'Air Force.
  3. Ripeti. Ciò significa non memorizzazione, ovvero ripetizione, che è opportuno ricordare una piccola quantità di informazioni contemporaneamente, ad esempio un nome. La tecnica è la seguente: dopo che il tuo interlocutore pronuncia un nome, ripetilo a te stesso in diverse forme: Alexander - Sasha - Shurik - Sanya. La seconda opzione è quella di utilizzare immediatamente questo nome nel discorso, direttamente in riferimento a una persona.
  4. Cerca informazioni utili più dettagliate sullo sviluppo della memoria nella formazione sul nostro sito web.

Cos'è l'eidetica?

(Secondo LS Vygotsky

Gli psicologi chiamano l'edetico della nuova direzione lo studio delle immagini visive soggettive che sono osservate nei bambini e negli adolescenti in una certa fase del loro sviluppo, e persistono anche a volte, principalmente come eccezione, e negli adulti. Il fatto stesso della presenza di tali immagini visive soggettive fu descritto nel 1907 da Urbanchich. Tuttavia, non riuscì a discernere le ampie implicazioni teoriche di questo fatto e non riuscì nemmeno a studiarlo completamente e completamente.

Ciò è stato fatto dalla scuola Erich Iensch a Marburg, principalmente negli ultimi dodici anni. Qui questa dottrina psicologica si sviluppò e prese forma, che ora si è diffusa ampiamente in tutto il mondo, generando ovunque studi sui fenomeni eidetici, verifica dei dati fattuali di Iensch e della sua scuola, discussione delle sue costruzioni teoriche e spiegazioni. Eidetics (dalla parola greca eidon - see o eidos - un'immagine, un'immagine, un'idea) sono chiamati psicologi della nuova direzione delle persone che hanno la capacità di evocare queste immagini visive. L'essenza di questo fenomeno eidetico basilare o dell'eideismo è che la persona che lo scopre ha la capacità di vedere, nel senso letterale della parola, su uno schermo vuoto un'immagine o un oggetto che mancava ai suoi occhi. Fino ad ora, la psicologia ha conosciuto due forme base di immagini di memoria. Prima di tutto, si tratta di cosiddette immagini consecutive, ben studiate in psicofisiologia e accessibili all'osservazione di tutti, poiché rappresentano un fenomeno universale che può essere causato a tutti. Se fissiamo con un occhio qualsiasi figura colorata, come una croce, un quadrato, ecc., E poi guardiamo una superficie bianca o grigia, vedremo la stessa figura solo con un colore aggiuntivo. Quindi, se la figura principale era rossa, la sua immagine sequenziale sarà verde, ecc.

D'altra parte, gli psicologi conoscevano bene le immagini della rappresentazione, che sono la base della nostra memoria nel solito e più popolare senso della parola. Quando diciamo che rappresentiamo questo o quell'oggetto nella nostra mente, non intendiamo che l'immagine di questo oggetto si innalzi ai nostri occhi, nel senso letterale della parola, in modo che possiamo puntare il dito con dove è, quali sono i suoi contorni. ecc. Questa è una traccia di irritazione, che è più vividamente, ora più vagamente rinnovata nel nostro cervello, ma che sono significativamente differenti dalle immagini sequenziali.

Tra queste due forme di immagini di memoria, grazie a nuove scoperte, si muovono immagini eidetiche o immagini visive. Occupano, per così dire, il punto intermedio tra immagini successive e tra immagini di rappresentazioni, che si avvicinano negli individui a volte all'uno o all'altro. La scoperta di questa forma intermedia di memoria costituisce la base reale del nuovo insegnamento.

A un bambino di dieci anni viene mostrata un'immagine completamente sconosciuta prima di lui per 9 secondi. Quindi l'immagine viene rimossa, uno schermo grigio liscio rimane davanti al bambino, ma il bambino continua a vedere l'immagine mancante e lo vede mentre ognuno di noi vede un'immagine coerente dopo che la figura colorata viene rimossa dal nostro campo visivo. Il bambino vede l'immagine mancante in dettaglio, la descrive, legge il testo nella foto, ecc.

Senza mostrare al bambino un'immagine nel vuoto, gli viene chiesto in mezz'ora se può vederlo di nuovo sullo schermo. La risposta è sì Ancora una volta, vengono poste domande simili alle quali il bambino dà le risposte corrette. Dopo un'altra ora, il bambino risponde al 25% di tutte le domande:

"Non lo vedo più", o: "non è chiaro", o addirittura: "è già scomparso." Per assicurarsi che stiamo parlando della memorizzazione eidetica di un ragazzo eidetico, vale a dire. , è solo necessario ripetere lo stesso esperimento con un bambino che non possiede capacità eidetiche (il tempo di presentazione dell'immagine, ovviamente, deve essere breve come in questo caso).

Questo, nel senso letterale della parola, la visione di un oggetto o di un'immagine mancante costituisce la base dell'eideismo. Inizialmente, quando questo fenomeno fu scoperto, gli psicologi reagirono ad esso più come una curiosità o come una rara eccezione, ma non come regola generale. Nel frattempo, studi della Scuola di Marburg portano gli autori alla conclusione che l'eidetismo è una fase completamente naturale e necessaria nello sviluppo della memoria, una fase attraverso la quale certamente tutti i bambini passano. Di seguito presentiamo i risultati statistici degli studi eidetici che mostrano quanto è grande la percentuale di eidetica chiaramente espressa tra i bambini di diverse età. È vero, tra vari autori, in diverse località, in diversi gruppi di bambini, questa percentuale non è costante.

Da un lato, questo dovrebbe essere attribuito alla novità della ricerca stessa, alle differenze nei metodi e nelle stime. Va detto che questo fenomeno non si verifica in tutti i bambini esattamente nella stessa forma. Scopre varie fasi del suo sviluppo e vari gradi di luminosità. E. Iensch distingue 5 di questi passi nello sviluppo dell'eidismo. Da un lato, risulta che la percentuale di bambini eidetici varia a seconda che il numero di questi casi includa bambini con un grado meno pronunciato di questo fenomeno. D'altra parte, come vedremo in seguito, questo fenomeno rivela di per sé una diretta dipendenza dalla secrezione interna, che non solo varia a seconda della costituzione, dell'individualità, dell'età, della razza, ma rivela anche variazioni a seconda della località, sulle condizioni geografiche.

Cros ha scoperto che il numero di eidetics chiaramente definiti per i bambini a Marburg è del 40%. È incline ad accettare questa cifra come un indicatore più o meno corretto per l'intera Europa centrale.

Come vedremo in seguito, molti critici, come Kizov et al., Non sono ancora inclini a considerare questo fenomeno universale e considerarlo come un'eccezione piuttosto che come una regola. Tuttavia, se includiamo il numero di bambini e bambini eidetici con la cosiddetta forma eidetica latente o nascosta, allora la percentuale di bambini eidetici a varie età è quasi uguale a 100.

Con l'eideismo latente, Iensh implica la presenza di questa stessa forma di memoria, ma solo in una forma nascosta e non rilevabile. La presenza di tale eideismo latente è stabilita indirettamente. Poiché le immagini eidetiche occupano la posizione mediana tra immagini e rappresentazioni successive, spesso influenzano queste altre forme di memoria. Quindi, l'eideismo latente si trova nel fatto che i bambini con questa forma mostrano deviazioni dalle immagini consecutive dalla norma, in particolare dalla legge di Emmert.

La legge di Emmert afferma che le immagini successive aumentano nelle loro dimensioni lineari in una proporzione strettamente geometrica quando lo schermo si allontana dagli occhi. Quindi, se rimuovi lo schermo due volte fino a quel momento, l'immagine sequenziale aumenterà esattamente due volte. I bambini con eidetismo latente scoprono di avere immagini coerenti che non obbediscono alla legge di Emmert. Se prendiamo in considerazione il fatto che le immagini eidetiche generalmente evitano questa legge, diventa chiaro perché questo sintomo (deviazione dalla legge di Emmert) è preso dai ricercatori come sintomo di eidetismo latente.

Gothale ha dimostrato che se un bambino risolve un quadrato, la sua immagine coerente obbedisce alla legge di Emmert, se non fissa lo stesso quadrato, l'immagine obbedisce a un altro modello, il modello stabilito per le immagini eidetiche.

Così, scoprendo l'eideismo latente, questi ricercatori sono in grado di parlare dell'eideismo, come un passo universale nello sviluppo della memoria. La vicinanza di un'immagine eidetica a una rappresentazione o un'immagine successiva sembra essere diversa nei bambini di diverse costituzioni.

Un po 'di storia

Il termine "Eydetik" fu introdotto dallo scienziato serbo Victor Urbanchich nel 1907. L'ulteriore sviluppo di questa tecnica fu necessario solo negli anni venti del XX secolo grazie alla ricerca dello scienziato tedesco Eric Jensch.

Per quanto riguarda la pratica russa, gli psicologi piuttosto popolari si sono occupati di questo problema:

Tuttavia, a causa di alcune controversie, tutte le ricerche furono bloccate fino quasi al ventunesimo secolo. L'interesse tornò di nuovo solo negli anni novanta del ventesimo secolo. Fu in quel momento che venne aperta la prima scuola eidetica. Gli esercizi sono stati progettati per tutte le categorie di persone: dai più piccoli agli adulti. È stato fondato nel 1989 da Igor Matyugin. Qui alle persone veniva insegnato:

  • lavoro competente con informazioni
  • memorizzare una grande quantità di testo usando una tecnica appositamente sviluppata,
  • sviluppo della memoria
  • sviluppo del pensiero figurativo
  • sviluppo dell'immaginazione.

Oggi offriamo di parlare degli strumenti più efficaci della tecnica Eidetic. Si consiglia di eseguire esercizi non solo con gli insegnanti, ma anche con i genitori durante le partite quotidiane. Si noti che in base agli esempi presentati è possibile creare molti giochi interessanti.

Il primo metodo è il disegno visivo. Supponiamo che ti stia preparando per la scuola e per imparare i numeri. Questo è dato al bambino abbastanza forte, prova a trasformarli in qualche oggetto. Ad esempio: sei: il castello, otto bicchieri e così via. Fai lo stesso con le lettere.

Il secondo metodo è il disegno mentale. È adatto per memorizzare poesie. Supponiamo che stiate imparando un passaggio dal poema "Ruslan e Lyudmila". Prima di impararlo, cerca di immergere il bambino in questa atmosfera. Fagli annusare il mare, presenti le grida dei gabbiani e sulla riva - una grande quercia perenne e così via.

Il terzo metodo è la memorizzazione di informazioni accurate. Questa tecnica include:

  • mnemonici (memorizzazione di informazioni complesse modificando la forma, esempio: "ogni cacciatore vuole sapere dove si trova il fagiano",
  • metodo a catena (costruendo una serie associativa, quindi le informazioni saranno riprodotte esattamente e coerentemente),
  • tecnica acroverbal (trasformazione delle informazioni in forma poetica o canzone).

Tali esercizi aiuteranno il bambino a ricordare una grande quantità di informazioni senza cramming noioso e durante un gioco eccitante.

Esercizi per bambini

Le sezioni seguenti forniscono esempi di esercizi eidetici per bambini. Si prega di notare che è necessario iniziare a impegnarsi in almeno tre anni di età. Non è necessario forzare un bambino con la forza, se è di buon umore, allora i suoi studi non assomigliano a un duro lavoro, ma a un gioco eccitante. Sulla base degli esercizi di cui sopra, puoi inventare i tuoi giochi.

Il bambino dovrebbe mostrare interesse per tutto ciò che è nuovo, offrirgli lezioni più spesso. Basta non forzare, un buon umore - la chiave per risultati eccellenti.

Qui ci sono due esercizi eidetici per bambini in età prescolare che richiedono un certo addestramento dei genitori.

  1. "Componiamo le nostre fiabe". I genitori avranno bisogno di diverse carte (assolutamente qualsiasi numero da tre a dieci) con l'immagine di oggetti diversi. Dare loro al bambino e chiedere loro di venire con una tale fiaba in modo che assolutamente tutte le cose dalle immagini possono essere trovati lì. Для более взрослых деток можно усложнить задание: дайте определенную тему. Например: Новый год, отдых на море, поездка к бабушке в деревню и так далее.
  2. "Воришка". Для этой игры также нужны карточки, лучше начать с трех-четырех и постепенно увеличивать их количество. Разложите изображения на столе и внимательно рассмотрите их с ребенком. Попросите кроху отвернуться и заберите одну картинку со стола. Poi dovrà lavorare un po 'e capire che tipo di schema c'è dopo tutto.

Lo sviluppo della percezione visiva

Ecco alcuni esercizi eidetici per gli scolari sullo sviluppo della percezione visiva. Possono e devono essere eseguiti con bambini di età inferiore.

  1. "I ricercatori". Cerca di esaminare in dettaglio con il bambino qualsiasi argomento. Sicuramente sai da film e cartoni come funzionano i ricercatori. Parlano il più possibile le caratteristiche dell'oggetto da studiare. Prendi un piatto o una tazza e studialo. Chiama: forma, colore, iscrizioni, disegni, danni e così via.
  2. "Detectives". Anche gli adulti amano giocare a questo gioco. Indovina qualsiasi oggetto che si trova nel tuo campo visivo. Il compito del bambino è quello di indovinare ciò che hai fatto ponendo domande principali. Per renderlo più chiaro, prima scambia i luoghi con il bambino. Lasciatelo indovinare, e tu provi a scoprire di cosa si tratta.

Percezione uditiva

Il primo gioco interessante è chiamato "Strumenti musicali". Prendi una scatola profonda e strumenti musicali per bambini. Per prima cosa, gioca con loro con il bambino, poi nascondilo nella scatola. Senza prendere l'oggetto fuori dalla scatola, emetti un suono con qualsiasi strumento. Il bambino deve indovinare quale tipo di soggetto.

Il secondo gioco si chiama "Teremok". Ancora una volta hai bisogno di una grande scatola e di giocattoli o di carte con animali diversi. Nascondere tutte le cose nella scatola e chiedere al bambino: "chi vive in una casetta"? In questo caso, è necessario dare un suggerimento: "Mu-mu", "Meow-meow", "Kwa-Kwa" e così via.

Distinguiamo gli odori

Avrai bisogno di piccole scatole e prodotti fragranti. Ad esempio: spezie, caffè. Mettili nelle scatole e chiedi al bambino di dirgli cosa ci sia. Puoi complicare il compito: crea due scatole con lo stesso odore tra tutte le scatole e chiedi al bambino di trovare una coppia.

Un altro compito - per dire quali odori in casa. Se il bambino lo farà duramente, allora non sgridare, ma aiuta. Digli che l'aglio ha un odore aspro e caldo, e il limone ha un aroma rinvigorente e rinfrescante e così via.

Sviluppa memoria

Oltre a tutto ciò che è stato detto prima, ci sono esercizi eidetici per gli studenti. Sono anche finalizzati allo sviluppo della memoria attraverso il pensiero figurativo. E ora alcuni esercizi per lo sviluppo della memoria nei bambini in età prescolare, perché in questa fase è necessario iniziare a migliorare i processi di pensiero.

  • "Memorizzare parole". Offri alcune parole al bambino in un certo ordine e offri di fare una piccola storia. Nota che le parole devono essere nella stessa sequenza che hai chiesto. Scatena il volo della fantasia, questa storia può essere un personaggio fantastico.
  • "Dancing". Un altro esercizio interessante. Tutti i bambini, senza eccezione, amano ballare e muoversi. Saranno felici di imparare nuovi movimenti e bundle con te. Per il bambino ricordare meglio la sequenza, portare associazioni.

Fantasioso, ricorda e sviluppa l'immaginazione

In generale, il titolo stesso è la base della metodologia per bambini in età prescolare e scolari per allenare le loro abilità linguistiche di base, sviluppare memoria e immaginazione.

Questa tecnica ti consente di preparare futuri primi alunni per sovraccarichi di scuola difficili, quando devi padroneggiare gigabyte di informazioni, applicando una svolta creativa e aiuta gli studenti a gestire il curriculum.

Per lo sviluppo generale.

Eidetic, che ama di più - eideismo, porta nel suo significato la parola greca principale "eidos" - "immagine". È apparso all'inizio degli anni venti del secolo scorso, grazie allo studioso serbo Victor Urbanchich. Si ritiene che sia stato lui a scoprire il fenomeno della memoria speciale attraverso le immagini visive, consentendo in un secondo momento di riprodurre ciò che ha visto nei minimi dettagli.

Dopo Urbanchich, i tedeschi si interessarono alle capacità eidetiche umane - Eric Jensch e la sua scuola di psicologia di Marburg. Gli psicologi sovietici non ignorarono l'eidetica, ma dal 1936 in URSS, per varie ragioni, questa ricerca fu bandita. L'interesse tornò agli anni '90 sovietici quando si aprì la prima scuola eidetica.

L'eideticismo scientifico è noto all'uomo medio come una memoria fotografica. Gli scienziati ritengono che sia posto nei bambini per natura ed è ben sviluppato da solo. I bambini ricordano molto bene le immagini e nella maggior parte dei casi rappresentano un oggetto che ha già "lasciato" il loro campo visivo. Questa è la base degli esercizi eidetici, che permettono l'uso di una memoria figurativa per memorizzare informazioni secche.

La tendenza all'eide è determinata da una serie di fattori. Può essere sia genetica che sviluppo cerebrale speciale. Il tipo di attività umana influenza la capacità di memorizzare le immagini, e tra i creatori di eidetica molto più che tra i tecnici.

Ricerche di scienziati hanno confermato che tutti hanno la stoffa dell'eidismo, solo che nel processo di sviluppo sono attutiti. Sfortunatamente, come dicono gli psicologi, anno dopo anno perdiamo questa abilità "infantile", e mentre gli adulti maturano, le persone che possono riprodurre in dettaglio le immagini visive, sonore o tattili diventano molto più piccole.

Perché perdere un tale dono della natura, quando puoi svilupparlo e dirigerlo verso il bene?

Photo Memory Toolkit

Come abbiamo già capito, è possibile iniziare ad allenare la memoria figurativa dell'asilo in modo da "fotografare" formule e testi fisici e matematici intelligenti in lingue straniere in età scolare. Ci sono diversi modi per farlo.

Disegno visivo

Questo metodo è utile per memorizzare le designazioni numeriche e alfabetiche - solo per la matematica superiore, che inizia con la scuola elementare! Il suo entusiasmo è che i dettagli vengono aggiunti ai contorni di qualsiasi simbolo, e in un movimento del giro cerebrale con una piccola quantità di fantasia un segno secco si trasforma in un oggetto.

Ecco, prova con quali "corni e zoccoli" ottieni da numeri da 0 a 9.

  • Il mio zero è uno specchio.
  • Dall'unità fuori l'albero.
  • Su due - il cigno preferito di tutti.
  • Troika si trasforma in un serpente.
  • Quattro sono diventati una barca a vela.
  • Cinque - cavalluccio marino
  • Dai sei ho fatto una balena divertente.
  • Seven è un boomerang.
  • Otto è come un pupazzo di neve.
  • E nove è un pallone.

E puoi immaginare i numeri come nell'immagine.

Disegnando numeri e lettere incantati, i bambini li vedono poi negli oggetti circostanti.

Disegno del pensiero

Serve a memorizzare i volumi di Pushkin e di altri come lui per scrivere poesie su più pagine che i bambini più tardi impareranno in età scolare. Questo metodo consiste nell'immersione preliminare nell'atmosfera del verso. Prendi, ad esempio, lo stesso Alexander Sergeyevich e immagina una quercia, una sirena che cammina sui gioielli di un gatto, sugli eroi e crea una matrice associativa.

Memorizzazione di informazioni accurate

Questo metodo di sviluppo della memoria eidetica è diviso in tecniche.

Una tecnica così speciale che rende possibile memorizzare l'immemorabile cambiando il tipo di informazione. Un chiaro esempio di mnemonica è l'opportunità di apprendere i colori dell'arcobaleno attraverso il famoso detto: "Ogni cacciatore vuole sapere dove si trova il fagiano".

Oppure puoi ancora ricordare dalla nostra panchina di scuola di Ivan, che ha dato alla luce una ragazza, che ha ordinato di trasportare pannolini - era un suggerimento per coloro a cui non erano stati dati i nomi e l'ordine dei casi.

Reazione a catena

Questa è la costruzione di catene associative, quando da un'immagine ne esce un'altra, aiutando a riprodurre la sequenza corretta.

Qui, ad esempio, compito dei genitori: ricorda 12 parole

Per questo devi fare il tuo video. Quindi taglio il cetriolo, rendendolo una barca in cui cade la zanzara. La zanzara si nasconde in una busta che viene portata via dal vento, rannicchiandosi come un bruco sulla strada. Atterra in un libro, ci sono molte parole "riso" sulle pagine. Le figure fuoriescono dal libro come una fontana e salgono su una macchina che passa, distruggendo i fari. Un frammento del proiettore è molto simile a un orso. Ecco il mio film:

Tecnica acrobica

Tali tecniche trasformano il materiale in poemi e canzoni interessanti che lo rendono più facile da ricordare. Le trasformazioni acroverbali sono particolarmente popolari quando i bambini in età scolare studiano lingue straniere quando non vengono fornite le parole straniere per la memorizzazione. Per altri casi, ci sono anche trucchi del genere. Bene, per esempio, con i bambini in età prescolare, studiamo i giorni della settimana:

o qui è il criptato:

Anche per l'età scolare ci sono memoriali. Ecco per la geografia:

e per l'esempio inglese:

Dalla teoria alla pratica

Quello che sembra in teoria e che cos'è l'eidetica, ora lo sappiamo. Oltre agli esercizi menzionati in precedenza per lo sviluppo della memoria e del pensiero, qui ci sono alcuni altri da allenare. Se sei coinvolto nel processo di sviluppo della memoria figurativa, puoi prenderli come base inventando qualcosa di nuovo. A proposito, la memoria eidetica può essere sviluppata a partire da 3-4 anni.

Diamo un po 'di carte, le memorizziamo e componiamo fiabe e fiabe, in modo che in una certa sequenza gli oggetti dati si incontrino.

Complicati prendendo in anticipo un tema per la fantasia, ad esempio, scuola, vacanze, sport e così via.

Stiamo cercando ciò che manca

Distribuiamo le carte con un'immagine da ricordare, quindi chiediamo al bambino di voltare le spalle, e Skoda: rimuovi una o due carte. Hanno bisogno di ricordare.

Per fare questo, prendiamo un soggetto interessante e iniziamo ad esplorarlo, dando il maggior numero possibile di caratteristiche, iniziando con la forma, il colore, il materiale, l'arredamento, i danni, le mancanze e altri.

indovinare

Crea un soggetto che è in vista. Con l'aiuto delle domande principali, il bambino dovrebbe portarsi a otgadku. Non dimenticare di cambiare ruolo!

Se ci sono diversi strumenti musicali in casa o cicalini dei tweeter che creano suoni, li raccolgono in un mucchio, introducono il bambino ai loro suoni, in modo che si ricordi di quello che sta dicendo e inizi a indovinare.

Nelle scatole, disponi tutti i tipi di snack profumati: erbe, caffè, aglio, cipolle e frutta. Familiarizzare con le fonti di odori più vicini. Ora nascondi tutto, lega gli occhi del bambino. Giocheremo nell '"odore".

Quindi nei giochi semplici, puoi allenare le abilità eidetiche. Provalo, sono sicuro che tu ei bambini piacerai!

E nel video, il ragazzo Nightingale Leon. Per sua stessa ammissione, adora giocare e rompere tutto) e riesce a ricordare ben 50 carte! Non crederci? Vedi tu stesso! Eydetik in azione.

Compiti con le carte.

Scrivi la tua storia

Dai alle foto del bambino 5-7 e chiedi loro di comporre una favola (storia) in modo che gli oggetti raffigurati possano essere trovati in essa. Complicando il compito può essere il fatto che la fiaba dovrebbe essere su un argomento specifico, ad esempio, Capodanno, estate, avventure in mare, ecc.

Cosa è scomparso

Disporre le carte sul tavolo di fronte al bambino, rivedere attentamente le immagini con lui. Quindi chiedi al bambino di voltare le spalle e nel frattempo rimuovi una carta dal tavolo e cambia la posizione del resto. Quando il bambino si gira, scoprirà quale carta è scomparsa.

Giochi sullo sviluppo della percezione visiva

ricercatori

Considera con il bambino qualsiasi oggetto, come una tazza. Ma hai bisogno di sembrare ricercatori, cioè di esprimere il maggior numero di caratteristiche esterne possibili: colore, forma, materiale, disegno, iscrizioni, danni e così via.

bloodhound

Indovina un oggetto che si trova nel tuo campo visivo con tuo figlio. Lascia che il bambino cerchi di indovinare facendo domande importanti. Per fare in modo che il bambino capisca meglio le regole del gioco, puoi cambiare i ruoli con lui: lascia che indovini prima il soggetto stesso e fai domande.

Ascoltare giochi di sviluppo

Come suona?

Mostra le briciole a turno oggetti e strumenti musicali che possono produrre suoni e nasconderli in una scatola. Quindi fai un suono di uno degli oggetti e chiedi al bambino di nominare quale oggetto suona come quello.

Suona intorno a noi

Sedetevi comodamente, chiudete gli occhi e ascoltate tutti i suoni intorno a voi con il vostro bambino per 10-15 minuti.

Chi vive in casa

Prendi la scatola: sarà una casa. Metti animali o carte con le loro immagini. Chiedi al tuo bambino di dire chi vive in casa. Allo stesso tempo è necessario emettere suoni di animali: meow, woof, mu-mu e così via.

Giochi che sviluppano percezioni di odori

Indovina il sapore

Diffusione su scatole di fiammiferi che profumano spezie, erbe, caffè, prodotti. Chiedi al tuo bambino di sentire l'odore di ciò che è nella scatola. È possibile variare l'attività: creare 2 scatole con lo stesso contenuto e assegnare l'operazione dall'odore per trovare le scatole con lo stesso riempimento, senza aprirle.

Inoltre, puoi chiedere al bambino di descrivere l'odore o, se il compito è difficile, diglielo tu stesso. Ad esempio, l'odore dell'aglio è acuto e pungente e l'odore del limone è fresco e corroborante.

Guarda il video: Brain Training #3 - Alleniamo la Memoria (Aprile 2020).

Pin
Send
Share
Send
Send

lehighvalleylittleones-com